Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

2013: riflettori sui "Musei Ecclesiastici"


2013: riflettori sui 'Musei Ecclesiastici'
11/04/2013, 11:28

Viene archiviata con grande successo la prima edizione delle Giornate Nazionali dedicate ai Musei Ecclesiastici Italiani voluta ed ideata da AMEI perché lo straordinario patrimonio artistico dei musei di Diocesi, Cattedrali, Chiese, Confraternite, disseminato su tutto il territorio nazionale, inizi ad essere sempre più conosciuto e apprezzato.
L'invito a varcare le soglie dei Musei Ecclesiastici è stato accolto con entusiasmo e alta è stata la partecipazione a tutte le iniziative proposte dai singoli musei aderenti alle Giornate.
La regione che ha partecipato con più musei è stata la Calabria, seguita a ruota da Lombardia e dalla Sicilia. Un successo che ha attraversato la penisola da nord a sud.
Il 2013 continua ad essere l'anno in cui quelli che erano considerati dei musei cancellati, poco noti e poco frequentati, si muovono per essere alla ribalta: sono infatti le celebrazioni per l’anniversario dell'editto di Costantino, del 313 d. C., ad avere dato linfa vitale e spunti ad AMEI per un importante progetto di rete. All'insegna dei temi suggeriti dall'editto costantiniano ( tra cui citiamo la tolleranza, il dialogo interculturale, il “Signum crucis”) i musei aderenti ad AMEI sono stati invitati a proporre iniziative, giornate di studio, cicli di conferenze, esposizioni e percorsi educativi Il risultato è un calendario fitto di appuntamenti che fa intuire le potenzialità dell'Associazione Musei e della sua rete. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©