Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

25° Anniversario di gemellaggio fra le Città di Cava de’ Tirreni e Schwerte


25° Anniversario di gemellaggio fra le Città di Cava  de’ Tirreni  e Schwerte
14/09/2009, 11:09

In occasione del  25° anniversario di gemellaggio fra le  Città di Cava de’ Tirreni  e Schwerte (Germania), il Comitato per la Promozione dei Gemellaggi insieme all’assessore delegato ai gemellaggi, dott. Michele Coppola hanno realizzato una settimana di festeggiamenti in onore della delegazione proveniente dalla Città gemellata di Schwerte  che è stata ospite a Cava dallo scorso 3 settembre al giorno otto.

 

In questa settimana gli eventi organizzati sono stati di puro  carattere culturale, gastronomico e sociale e turistico, atti a rafforzare il forte legame di amicizia e ospitalità tra le due città; a tal fine nella  serata di giovedì 3 settembre la delegazione ha partecipato ad una splendida serata musicale offerta dal Comitato e dal Comune di Cava, dove oltre ad assaggiare prodotti tipici della nostra zona hanno potuto ascoltare il concerto di musiche e canzoni napoletane a cura del gruppo “ A Via Nova” di Raffaele Avagliano.

 

 La delegazione tedesca il giorno successivo ha avuto modo di conoscere le bellezze paesaggistiche e naturali della  costiera amalfitana, di fatti insieme ad alcuni soci del Comitato di Gemellaggio ha eseguito una escursione: prima  tappa la Grotta dello Smeraldo in località Conca dei Marini, poi la stessa Amalfi con il Duomo ed il Chiostro del Paradiso .

Successivamente la comitiva si è spostata a Minori dove ha potuto fare visita alle botteghe ed assaggiare dell’ottimo limoncello offerto dai produttori locali.

 

Ma il giorno che ha sancito il legame tra le due città è stato  sabato 5 settembre,  l’incontro presso  il Comune di Cava alla presenza del Sindaco di Cava dott. Luigi Gravagnuolo e del sindaco di Schwerte dott. Heinrich Boeckluhr ; in tale circostanza oltre ai discorsi ufficiali per la celebrazione dei 25 anni di gemellaggio i due sindaci hanno stipulato il nuovo Trattato di gemellaggio, atto dovuto per  dare una nuova visione delle attività di gemellaggio con il coinvolgimento dei giovani e delle forze imprenditoriali locali.

Hanno portato il proprio contributo anche da Schwerte il presidente dell Comitato italo-tedesco Ing. Walter Huelscher, la sig.ra Dagmar Hoecke presidente della Società dei gemellaggi di Schwerte (Schwerte ha 9 gemellaggi!!!) , nonché per quanto riguarda Cava sia l’assessore dott. Michele Coppola che il dott. Nicola Pisapia in qualità di presidente del Comitato di gemellaggio di Cava.

A seguire la delegazione si è trasferita alla villa Comunale “Schwerte” intitolata alla città gemellata per scoprire una targa in ceramica con le immagini delle due Città unite simbolicamente nei portici di Cava e nella Chiesa di San Viktor a Schwerte, il bozzetto è stato realizzato di un’artista locale Rosa Cuccurullo

In tale occasione  a simboleggiare  l’unione e l’amicizia fra i due  popoli, i due sindaci Gravagnuolo e Boeckluhr hanno piantato nella villa “Schwerte” l’albero dell’amicizia italo-tedesca , visto che un altro albero è stato piantato a Schwerte in occasione della prima fase dello scambio tenutasi ad Aprile di quest’anno.

 

Gli ospiti tedeschi inoltre  hanno avuto modo di conoscere ed apprezzare le diverse manifestazione storiche e culturali che sono presenti nella nostra città, difatti il giorno 6 settembre hanno partecipato alla festa medioevale nella frazione di Corpo di Cava, assaggiando le pietanze tipiche e camminando per le graziose vie del borgo hanno affermato che questa festa ha un sapore ed un atmosfera di altri tempi.

 

Il lunedì 7 settembre, penultimo giorno di permanenza della delegazione, la giornata è stata scandita da una piacevole passeggiata alle rovine dell’antica città greca di Paestum, volendo far conoscere anche la mozzarella di bufala, gli ospiti hanno fatto visita ad un Caseificio nelle vicinanze della  zona archeologica.

In serata  a suggellare in modo degno il gemellaggio vi è stato un gran finale alla Taverna Andaluna, con musiche e balli finali ed alla fine  tutti sono stati presi dall’emozione e dalla commozione dell’ultima sera.

Il giorno seguente la  partenza da Napoli per Colonia della delegazione ha visto il coinvolgimento emotivo di tutti i partecipanti a questa settimane dedicata al gemellaggio, questo fa comprendere come la spirito di fratellanza va al di la ogni aspettativa, e conferma che  i festeggiamenti di questi primi 25 anni di amicizia tra le due città sono stati  lodevoli..


 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©