Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

27 febbraio da Guida Portalba conferenza stampa "Un logo per la biennale di Napoli"


27 febbraio da Guida Portalba conferenza stampa 'Un logo per la biennale di Napoli'
26/02/2013, 09:29

Mercoledì 27 febbraio alle ore 17:00 a Napoli, presso la saletta rossa della libreria Guida Portalba, in via Port'Alba 23, verrà presentato il concorso “Un logo per la Biennale di Napoli”, a cura dell’artista Evan De Vilde e del responsabile della sezione arte contemporanea (Daphne Museum) e curatore dello spazio DAMA, dott. Ilario D’Amato.

 

Il contest, patrocinato dalla Regione Campania, è realizzato in collaborazione con l’Istituto superiore di design di Napoli ed è rivolto a tutti. Le modalità di partecipazione saranno esplicate con la presentazione del bando di concorso. A giudicare i lavori, oltre a Evan De Vilde e Ilario D’Amato, ci sarà una giuria composta da Vincenzo Palumbo, docente dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, il prof. Franco Giraldi e il prof. Ermanno Guida, docente di grafica dell’Istituto Superiore di Design.

 

La Biennale di Napoli avrà lo scopo di portare l’arte contemporanea a Napoli, nella città del sole, un’occasione per farla conoscere e promuoverla.

 

“Ecco il logo per i prossimi eventi della Biennale di Napoli. Sarà l’immagine di riferimento per mostre, convegni, cataloghi, web e tutto l’entourage culturale che la Biennale di Napoli farà gravitare attorno a sé. – Ha dichiarato Evan De Vilde. - Il nuovo Logo della Biennale di Napoli dovrà essere lo spirito di questo nuovo evento. Un evento che vuole raccontare l’arte partendo da Napoli, per riqualificare la città quale Capitale di un’antica cultura dell’arte proiettata verso la modernità. Un evento che vuole aggregare artisti, linguaggi e movimenti culturali più disparati e internazionali in una kermesse che sappia integrare più culture dell’arte in un bacino partenopeo ricco di luce e di vulcanica creatività. La Biennale di Napoli sarà un ciclo di eventi e rassegne d’arte, il cui obiettivo sarà quello di guardare verso orizzonti lontani partendo da una città che ha avuto grandi ruoli nell’Arte del mondo.”

 

“In vista della preparazione della prima Biennale d’arte contemporanea di Napoli organizzata dalla Daphne Museum ci sarà la presentazione del concorso per la realizzazione del logo rivolto nello specifico ad artisti, grafici e designer ma aperto anche a chiunque voglia partecipare confidando nelle proprie capacità artistiche. – Ha commentato Ilario D’Amato. – Si tratta quindi di un concorso internazionale per la realizzazione di un marchio che sia riconoscibile e sfruttabile per la promozione culturale e istituzionale di quest’evento artistico che punta a diventare un caposaldo delle rassegne legate al mondo dell’arte contemporanea nella città di Napoli.”

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©