Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

48^ CONVEGNO INTERNAZIONALE DI STUDI SULLA MAGNA GRECIA


48^ CONVEGNO INTERNAZIONALE DI STUDI SULLA MAGNA GRECIA
26/09/2008, 12:09

Riflettori puntati su Cuma, prima colonia greca in Occidente: il 48^ Convegno Internazionale di Studi sulla Magna Grecia dedica cinque giornate di studi alla più antica fra le città flegree, densa di storia, di culti e di tradizioni religiose, autentico centro di irradiazione di arte e di tecnologia nel mondo antico. Organizzato dall’Istituto Magna Grecia, con il sostegno di regione Puglia, Provincia e Comune di Taranto, APT e Camera di Commercio, si svolgerà tra Taranto e i Campi Flegrei, anche con il Patrocinio del Comune di Pozzuoli. Proprio al Municipio puteolano si è svolta la Conferenza Stampa di presentazione alla quale sono intervenuti l’Ass. all’Istruzione e al Bilancio V. Aulito, l’Ass. al Turismo e agli Attrattori Culturali V. Abussi e l’Ass. alla Cultura F. Frattasio, sottolineando l’impegno dell’Amministrazione all’evento prestigioso, nonché l’attenzione a una politica culturale di ampio respiro, che tenga conto della promozione del marketing territoriale (partecipazione alla Borsa del Turismo Archeologico di Paestum), della valorizzazione dei siti archeologici (apertura del restaurato stadio di età romana) e del coinvolgimento dell’opinione pubblica e del mondo della Scuola.

In rappresentanza dell’Istituto Magna Grecia, M. Teresa Moccia Di Fraia, in qualità di responsabile stampa, ha illustrato ai giornalisti intervenuti il tema generale del convegno e la nascita dell’iniziativa tarantina. Ha sottolineato, inoltre, la folta presenza di studiosi (30 soltanto tra i relatori, oltre ai partecipanti provenienti da Università italiane e straniere ed ai Soprintendenti dell’Italia meridionale), nonché l’elemento di novità costituito dall’apertura (riservata ai soli convegnisti) delle nuove sale del Museo Archeologico dei Campi Flegrei, dedicate a Cuma.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©