Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Google celebra l'evento con un logo speciale

50esimo anniversario del primo viaggio nello spazio

Yuri Gagarin fu il primo uomo a viaggiare nello spazio

50esimo anniversario del primo viaggio nello spazio
12/04/2011, 07:04

Il 12 aprile 1961 il primo uomo della storia attraversò la barriera atmosferica per inoltrarsi nello spazio. Si tratta di Yuri Gagarin, l'uomo che nel pieno della Guerra fredda e della corsa agli armamenti, con il suo viaggio nello spazio a bordo della navicella Vostok 1 ("Oriente 1"), segnò certamente un punto a favore dell'Urss nel braccio di ferro contro gli Usa, diffondendo l'idea di una certa superiorità sovietica nello sviluppo tecnologico.
Yuri Gagarin, nato il 9 marzo 1934 in piccolo villaggio ad ovest di Mosca, era un pilota di umili origini, poi diventato un eroe nazionale dopo aver compiuto la prima orbita ellittica attorno alla Terra. Gagarin volò per circa un'ora e 48 minuti attorno al globo commentando "La Terra è blu, è incredibile". La notizia del viaggio del cosmonauta, svoltosi in gran segreto, fu diffusa in tutto il mondo soltanto al suo ritorno. Gagarin, purtroppo, sarebbe morto soltanto sette anni dopo, in un incidente aereo, probabilmente provocato da un errore di manovra. Per celebrare il cinquantenario dell'evento, la Russia ha promosso diverse manifestazioni.
In occasione del cinquantesimo anniversario del primo viaggio nello spazio, anche Google ha deciso di festeggiare, creando un logo speciale che vede le due lettere "o" sostituite l'una dalla testa di un astronauta, l'altra dal pianeta Terra, con una navicella che parte verso lo spazio, facendo riferimento al Vostok 1. Cliccando sul logo è possibile visualizzare maggiori informazioni sull'astronauta russo.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©