Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

32% di share, dati impensabili per RaiDue

8 milioni di spettatori per l'addio di Santoro


8 milioni di spettatori per l'addio di Santoro
10/06/2011, 11:06

MILANO - Michele Santoro fino all'ultimo dimostra la sua grande classe. L'addio alla Rai, con la sua ultima puntata di Annozero, è stato salutato da oltre 8 milioni di spettatori, con uno share medio del 32,29%. Significa che ieri sera un italiano su tre in media ha visto la trasmissione. L'anteprima, cioè il monologo iniziale dello stesso Santoro, è stato visto da oltre 6 milioni di persone, con uno share che ha sfiorato il 23%.
Si tratta di livelli assolutamente anomali, per una rete che di norma ha uno share del 9%. Si tratta di verificare negli archivi storici se è un livello record, ma si tratta comunque non sono livelli raggiungibili facilmente. Ed è questo il motivo per cui Santoro ha sempre portato soldi alla Rai: uno share così alto attira gli sponsor, che investono volentieri forti cifre per accaparrarsi uno spot in un programma visto da così tante persone. Potrebbero fare lo stesso un Vittorio Sgarbi o il programma Voyager, che sono finora i candidati a sostituire il programma del giovedì?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©