Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Sabato 25 si celebra la Giornata Mondiale dell'Atassia

A piazza Trieste e Trento la decima edizione della Caracciolo Gold Run


A  piazza Trieste e Trento la decima edizione della Caracciolo Gold Run
22/09/2010, 15:09

Una giornata dedicata allo sport e alla solidarietà; il prossimo sabato 25 settembre, in piazza Trieste e Trento, avranno luogo la presentazione della tradizionale gara podistica Caracciolo Gold Run e verrà celebrata anche a Napoli la Giornata Mondiale dell'Atassia. Due eventi diversi, ma uniti dal comune denominatore dell'attenzione ai meno fortunati.

<<Abbiamo affiancato – dice l'assessore al Turismo e Grandi Eventi del comune di Napoli, Maria Grazia Pagano - con grande piacere e partecipazione l'AISA nell'organizzazione della celebrazione della giornata mondiale dell'atassia, perchè credo che sia nostro dovere supportare iniziative come questa, utili a diffondere la conoscenza e soprattutto la prevenzione di queste patologie. L'unione con la Caracciolo Gold Run, poi, aggiunge anche la sana pratica sportiva ad un fine settimana all'insegna della solidarietà>>.

<<Desidero porgere i miei saluti – dichiara l'assessore allo Sport Alfredo Ponticelli - e il mio benvenuto a tutti coloro che parteciperanno alle manifestazioni previste in Piazza Trieste e Trento i prossimi 25 e 26 settembre. La Napoli Sport Events e l'Associazione Italiana Sindrome Atassica, in piena sinergia e collaborazione, hanno dato prova di grande sensibilità, organizzando una “due giorni” di manifestazioni di solidarietà e divulgative, destinate a sensibilizzare la cittadinanza sull'attualità di una riflessione sulla sindrome atassica, sulle sue conseguenze e sulle opportunità di prevenzione. Una grande manifestazione canora e una gara podistica giunta alla 10° edizione, e pertanto entrata nel novero delle manifestazioni classiche del panorama sportivo cittadino, potranno sfruttare canali di comunicazione tra loro abbastanza diversi, estendendo la fascia di cittadinanza che potrà essere sensibilizzata. È anche per questo che ringrazio gli organizzatori di entrambe le iniziative, complimentandomi per la sensibilità e per la capacità nell'organizzare manifestazioni che arricchiscono il panorama culturale e sportivo della nostra città>>.

La giornata mondiale dell'Atassia, celebrata in tutto il mondo, verrà ricordata a Napoli, in piazza Trieste e Trento, con l'allestimento di gazebo in cui volontari dell'associazione per tutta la giornata distribuiranno materiale informativo e raccoglieranno fondi per la ricerca. Alle 21, poi, uno spettacolo condotto dalla showgirl Anna Calemme contribuirà ad accendere ancora di più i riflettori sulla malattia, con la partecipazione di cantanti, ballerini e attori di “Un posto al sole”.

Tra gli obiettivi dell'evento, quello di diffondere una maggiore conoscenza della sindrome atassica, che colpisce in Italia più di 5mila persone, con un range di età dai 2 ai 70 anni. La giornata mondiale dell'atassia ha anche lo scopo di raccogliere fondi per realizzare, ad Aprilia, il primo Centro Europeo Atassie, e in Campania un centro socio assistenziale e di fisioterapia per affetti da atassia in Campania: il progetto HAF (Home Ataxia Family), una struttura che conterrà anche aree residenziali che accoglieranno ragazzi privi di assistenza.

Nel corso della serata verrà anche presentata la Caracciolo Gold Run, che si terrà domenica 26 a partire proprio da piazza Trieste e Trento. La gara podistica, che è giunta quest'anno alla sua decima edizione, oltre a quelle sportive, ha anche avuto sempre finalità sociali: in occasione della faida di Scampia, infatti, la Caracciolo corse per Scampia; nel 2003 era al fianco dell'Associazione Nazionale Tumori, nel 2007 contribuì ad organizzazione il Campionato Italiano Diabetici con l'Associazione Nazionale Italiana Atleti Diabetici. Quest'anno, la scelta è stata ancora quella di sostenere sempre iniziative di grandissimo interesse sociale quali la lotta alla sindrome atassica, affiancando l’AISA in questa campagna promozionale al fine di una raccolta di beneficenza a favore della lotta a questa malattia, e la lotta al tumore, sostenendo e favorendo una campagna informativa, e di prevenzione della LILT (Lega Italiana della Lotta al Tumore) con la presenza di specialisti che offriranno all’utenza suggerimenti e consigli sul corretto stile di vita e sulla prevenzione oncologica. Tra gli Enti sostenitori che affiancheranno la Caracciolo Gold Run anche quest’anno ci sarà la Coldiretti Campania che sarà presente nel Centro Expo di Piazza Trieste e Trento con numerosi stand dove saranno esposti ed assaggiati molti prodotti alimentari di grosse aziende agricole campane che valorizzeranno e faranno conoscere pregiati prodotti alimentari della nostra terra, con il finanziamento della Camera di Commercio di Napoli. Quest'anno, si correranno anche la Coppa Caracciolo (valida come trofeo interforze) sulla distanza di 5 km non competitiva, e il 2° trofeo Rotaract. Anche questa edizione, come di consueto, vedrà l'organizzazione di gare per atleti diversamente abili, con handy bike. La gara sarà trasmessa in diretta su Telecapri Sport e Capri Event, Radio CRC sarà la radio ufficiale dell’evento.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©

Correlati