Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

A Bacoli il Gran Finale di Malazè


A Bacoli il Gran Finale di Malazè
23/09/2019, 12:43

Il 24 settembre - come ormai da tradizione - la rassegna archeo-eno-gastronomica dei Campi Flegrei, Malazé, si concluderà con una serata particolarmente speciale.
Dal tramonto una parata di chef, sommelier, pizzaioli e artigiani del gusto metterà in scena Semplicemente Malazè, la serata di beneficenza a supporto dei progetti e delle attività della Onlus La Bottega dei Semplici Pensieri. A ospitare l’evento, presentato dalla speaker Noemi De Falco, sarà il nuovo experience beach club LABELON sulla spiaggia Romana di Bacoli.
La serata vede protagonisti i giovani ragazzi della Onlus nelle vesti di sommelier, cuochi, camerieri: una grande occasione per confrontarsi con il pubblico, mettere in pratica quanto imparato nei corsi di formazione e guadagnarsi opportunità di lavoro. Al loro fianco ci saranno pasticceri, chef, pizzaioli, produttori e sommelier che da anni li sostengono e che hanno accolto con entusiasmo l’obiettivo della serata. Una grande staffetta di solidarietà rende possibile ogni anno la realizzazione dell’evento finalizzato alla raccolta fondi per i progetti dell’Associazione che nasce per favorire autonomia e formazione professionale di ragazzi diversamente abili.
LABELON dedica alla serata l’intera struttura: i due ristoranti Mediterraneo e Oceanico, il Cocktail e Tiki bar con la champagneria, i grandi spazi bordo piscina e fronte mare in un allestimento unico e di grande suggestione. La serata, presentata da Riccardo Betteghella il celebre “Ricky” di Casa Surace, si apre con la performance dei campioni mondiali di bachata Maurizio Bollo e Simona Buonanno e la musica live di Quartieri jazz ensemble. Ad accogliere gli ospiti lApecar “Brindisi Solidale” che vede i ragazzi de la Bottega in veste di barman.
A seguire si aprirà il percorso di degustazione: Michele Pelliccia, resident chef del ristorante Il Poggio e chef ufficiale della Bottega dei Semplici Pensieri, preparerà con i ragazzi piatti a base di pasta di legumi dell’azienda Gumè; in postazione ci sarà anche Michele Grande chef del ristorante La Bifora e amico di vecchia data della Onlus. Il percorso gastronomico vede inoltre la partecipazione di Borgo50, il bistrot di Bacoli che propone piatti mediterranei in versione contemporanea; La Fescina nuova hostaria flegrea con le sue proposte di cucina tradizionale realizzate con ingredienti selezionati, la cucina semplice e genuina di Vasame bistrot&bottega a Torre del Greco. I piatti della cucina asiatica di STAJ noodle bar di Napoli si mixeranno con le proposte dell’osteria flegrea Esperia, di Primo Piano Hamburgheria e di Public Vintage Diner, gastropub di Pozzuoli. Non mancheranno le pizze fritte de La Masardona, la pasta e patate di Nennella, le mozzarelle del caseificio Ponte a Mare e le selezioni di salumi e formaggi de Il Gastronomo. Infine i dolci di Casa Infante e della storica Pasticceria Mennella. Nei bicchieri la birra del micro birrificio napoletano Kbirr e del Birrificio Valsugana, i vini selezionati dai sommelier dell’AIS Delegazione di Napoli che, per l’occasione, saranno affiancati dai ragazzi de La Bottega nel servizio di mescita. Immancabile il caffè con una selezione offerta da Caffé Partenope. Partner dell’iniziativa anche Multicenter School per l’accoglienza e il supporto ai ragazzi coinvolti.
Le donazioni raccolte durante la serata saranno destinate all’avvio di un nuovo e audace progetto de La Bottega dei Semplici Pensieri: tra gli obiettivi del nuovo anno c’è, infatti, quello di creare un caffè sociale in cui i ragazzi dell’associazione possano, con le competenze acquisite, trovare un lavoro stabile che consenta loro di avere uno stile di vita libero e autonomo, mission della ONLUS.

 

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©