Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

A Benevento la V Conferenza Politica dei Sordi della Campania


A Benevento la V Conferenza Politica dei Sordi della Campania
28/01/2011, 15:01

E’ la splendida cornice di Villa dei Papi a Benevento ad ospitare sabato 29 gennaio la V Conferenza Politica dei Sordi Campani dal titolo “La vita associativa: Confronto, analisi e proposte per migliorarla”. L’iniziativa organizzata dall’Ens Campania vede il Patrocinio della Regione Campania, della Provincia di Benevento e del Comune di Benevento.

L'annuale conferenza politica dei Sordi campani (circa 6000 dislocati tra le varie province) giunta ormai alla sua quinta edizione, è rivolta a tutti i soci campani, per riflettere insieme sul passato, il presente e il futuro dei Sordi, in materia di legislazione, scuola, lavoro, accessibilità e sport, grazie all'intervento di autorità politiche regionali e locali, ed all'intervento di professionisti del terzo settore.

“E’ un importante appuntamento per gettare le basi per le attività che si intendono svolgere per il nuovo anno – dichiara il presidente Camillo Galluccio - Quest'anno la scelta è caduta sulla città di Benevento, perché almeno per quanto riguarda la comunità sorda, la provincia sannita è stata sempre la meno fortunata e quella che ha avuto sempre meno risalto rispetto alle altre province campane”.

L'apertura dei lavori della V Conferenza è prevista per le ore 9.30 e nella sessione mattutina prevede diversi interventi che spazieranno dall'attività svolta dall'ENS Campania nell'anno 2010 e quella da intraprendere nell'anno 2011, con poi particolari interventi che riguardano tematiche che interessano da vicino la sordità come quella del mobbing.



Nella sessione pomeridiana invece ci sarà la costituzione dei seguenti 5 gruppi di lavoro che hanno l'intenzione di approfondire diverse tematiche e redigere delle proposte su come migliorarle:

1. Politica Associativa – Tesseramento ENS e Amico ENS 2011;

2. Previdenza, Assistenza, Lavoro, Mobbing;

3. Vedo – Non Vedo;

4. Progettazione ed erogazione di servizi;

5. Terza età/Famiglia/Giovani e Futuro.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©