Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

I lavori saranno destinati alla produzione

A Bologna la prima scuola di sceneggiatura dei videogames


A Bologna la prima scuola di sceneggiatura dei videogames
05/11/2011, 13:11

BOLOGNA – Sarà la città di Bologna ad ospitare la prima scuola di sceneggiatura dei videogiochi nel nostro Paese. L’annuncio è stato dato nel corso di “Gamesweek”, la fiera dei videogiochi in corso a Milano: a partire da gennaio, infatti, la “Bottega Finzioni, un vero e proprio laboratorio di narrazione e scrittura, diretto da Carlo Lucarelli, ospiterà una nuova area videogame. In questa nuova sezione, chi lo vorrà, potrà specializzarsi nella scrittura e nella sceneggiatura di videogiochi. La particolarità sta nel fatto che questi lavori saranno commissionati da diverse imprese specifiche nel settore e saranno quindi destinati alla produzione. Tra i lavori già in cantiere compaiono il secondo capitolo della saga dell’inquisitore Nicolas Eymerich, tratto dai romanzi di Valerio Evangelisti, e un titolo alla cultura della legalità, “Contro le mafie”, in cui si decide che strada far prendere al proprio personaggio, dal cittadino comune all’imprenditore, all’interno di una scenario realistico basato su fatti di cronaca.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©

Correlati