Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

Ma non per ascoltare Napolitano: solo 16% di share

A Capodanno tutti gli italiani a casa davanti alla TV


A Capodanno tutti gli italiani a casa davanti alla TV
01/01/2013, 20:01

ROMA - Normalmente, le rilevazioni Auditel di Capodanno danno un brusco calo nel numero degli spettatori. Non quest'anno: proseguendo la tendenza degli ultimi anni, questa volta si è avuto il record da quando esistono queste rilevazioni: bel 18 milioni di persone erano a casa con la TV accesa nel prime time. Un risultato paragonabile a quella di una normale serata infrasettimanale non festiva. Dato che trova conferma nelle stime di un sondaggio Coldiretti-Swg, che prevedeva un 71% degli italiani che avrebbero festeggiato Capodanno a casa. 
Il mattatore della serata è stata Rai 1, dove "L'anno che verrà", condotto da Carlo COnti, ha avuto uno share intorno al 35%, con punte superiori al 40%.  Male l'ascolto del discorso di Napolitano: solo uno spettatore su 6 l'ha visto. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©