Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

A Forlì una rassegna "dolce come il miele"


A Forlì una rassegna 'dolce come il miele'
16/03/2011, 09:03

“Bee in Forlì” è il titolo della rassegna cine-musical-creativo-gastronomico organizzato in città da Cooperativa Ceramica d’Imola. Per un intero mese, dal 24 marzo al 17 aprile, Forlì sarà quindi un grande palcoscenico che ospiterà, a cadenza settimanale: appuntamenti cinematografici in abbinamento con degustazioni di vini romagnoli; appuntamenti gastronomici con incontri conviviali nei quali si parlerà di cibo, vino ma non solo; appuntamenti con laboratori creativi per bambini e genitori. E ancora un appuntamento musicale e una visita guidata ad un’apicoltura.

La ex chiesa Santa Caterina di Forlì (Via Romanello, 2) nei giovedì 24, 31 marzo e 7, 14 aprile (ore 20.30) ospiterà la proiezione film, in 35mm, le cui storie raccontano di creatività artistica. In abbinamento la degustazione di vini del territorio.

Si parte con il film “Nowhere Boy”, regia di Sam Taylor Wood (Gran Bretagna, USA 2010), la storia della turbolenta adolescenza di un certo John Lennon che rivoluzionerà il mondo della musica con i suoi The Beatles! I vini in degustazione saranno quelli dell’azienda forlivese Calonga.

Il 31 marzo ci sarà la proiezione di “Factory Girl”, regia di George Hickenlooper (USA 2006). L'ascesa e il declino di Edie Sedgwick, una delle più grandi icone della cultura pop americana, in seguito al suo incontro con Andy Warhol. I vini della serata saranno quelli dell’Azienda Villa Venti di Roncofreddo.

Il 7 di aprile sarà la volta di “Fur”, regia di Steven Shainberg con Nicole Kidman e Robert Downey Jr. (USA 2006). La Kidman veste i panni della leggendaria e conturbante fotografa Diane Arbus, uno dei miti americani del 900, morta suicida nel 1971. In abbinamento i vini del faentino Leone Conti.

Chiude la parte cinematografica, giovedì 14 aprile, “Frank Ghery creatore di sogni”, regia di Sydney Pollack (Germania, USA 2005), un documentario appassionante della vita del celebre architetto canadese, uno dei nomi più originali dell'architettura contemporanea, autore di vere e proprie meraviglie come il museo Guggenheim di Bilbao. I vini della serata saranno quelli de La Berta di Brisighella.

Costo della serata: 10 Euro, visione film più degustazione di 3 calici di vino.

Sempre la ex chiesa Santa Caterina sarà la sede di 4 laboratori artistici, adatti per bambini dai 5 anni e per adulti, in programma il sabato pomeriggio.

Il 26 marzo, ore 16-18, “Oltre l’albero” a cura di Anna Maria Taroni di ArteBambini. Prenotazione: artebambini.faenza@tiscali.it, tel. 329/2251425.

Il 2 aprile, ore 15.30-16.45 e 17-18.15, “Terre e colori: argilla e perle di vetro di Murano”, a cura di Silvia Casturà e Salvatore Ammirati di Blu Sole. Prenotazione: eventi@phcinque.it, tel. 0546/46891.

Il 9 aprile, ore 16-18, “Il cavallo e il soldato”, a cura di Anna Maria Taroni di ArteBambini

Infine, il 16 aprile, ore 15.30-16.45 e 17-18.15, “Giocare con l’argilla, la sfoglia volante”, a cura di Silvia Casturà e Salvatore Ammirati di Blu Sole.

La partecipazione ai laboratori, a numero chiuso, è gratuita. Obbligatoria la prenotazione.

Al ristorante Canto 27 di Forlì, Piazza Guido da Montefeltro, per quattro venerdì consecutivi, dalle 20.45, si svolgeranno delle serate conviviali all’insegna delle eccellenze enogastronomiche, e non solo, proposte da Stefano Partisani e Fabio Casadio.

Il 25 marzo il menù proporrà originali abbinamenti con le marmellate e le conserve di Stefania Callegari, esperta della lavorazione tradizionale di frutta e verdura in vaso e appassionata conoscitrice della tradizione gastronomica.

Il 1 aprile l’abbinamento sarà tutto cibo-vino, con la presenza dei sommelier Raffaele Nanni e Giorgio Amadei.

Venerdì 8 partecipa alla serata con menù della tradizione romagnola Beppe Sangiorgi, storico esperto delle tradizioni culturali ed enogastronomiche locali. Sangiorgi sarà presente anche il 15 aprile, quando il tema della serata sarà “A tavola con l’Artusi”.


Sabato 16 aprile, dalle ore 16 alle 20 il nuovo punto vendita di Cooperativa Ceramica d’Imola a Forlì (Via Gramsci angolo Via Baldoni) ospiterà un appuntamento con musica dal vivo.

Infine, domenica 17 aprile alle ore 15, chiude il mese di eventi della rassegna “Bee in Forlì” (n.d.r Bee in inglese è l’ape, simbolo di Cooperativa Ceramica d’Imola) una visita guidata all’Apicoltura “La Via del Colle” di Bertinoro. Si potranno vedere l’apiario per l’osservazione dell’ambiente naturale dove vivono le api (con spiegazione del ciclo di produzione del miele, della vita e dell’organizzazione sociale dell’alveare) e il laboratorio del miele con macchinari utilizzati per l’estrazione. Infine, sarà offerta una merenda con tutti prodotti dell’Apicoltura La Via del Colle.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©