Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

A Gragnano va in scena la Follia della Pasta


A Gragnano va in scena la Follia della Pasta
29/08/2011, 10:08

Ritorna il prossimo week end, 2, 3 e 4 settembre, l’attesissimo appuntamento con la Festa della Pasta di Gragnano. L’evento sarà presentato martedì 30 agosto alle 11.00, presso l’Hotel Mediterraneo di Napoli, nel corso di una conferenza stampa.

Interverranno, il Presidente della Giunta regionale della Campania, Stefano Caldoro, l’assessore allo Sviluppo e alla Promozione del Turismo, Giuseppe De Mita, Rosario Lopa, per il Ministero delle Politiche Agricole, il sindaco di Gragnano, Annarita Patriarca, il presidente del ‘Consorzio Gragnano Città della Pasta’, Giuseppe Di Martino.

Saranno presenti anche i sindaci dei Comuni partner dell’evento: Agerola, Pimonte, Positano, Tramonti, Furore e la Comunità Montana dei Monti Lattari.

La tradizionale kermesse, giunta ormai all’undicesima edizione, ha come tema per il 2011 la Follia della Pasta.

La follia intesa come la dea rappresentata da Erasmo da Rotterdam, come l’origine di ogni bene per l’umanità: Io, io sola sono a tutti prodiga di tutto.

Per la Città di Gragnano, per i suoi abitanti e per gli imprenditori, la pasta è qualcosa di più di un prodotto da commercializzare, è l’essenza stessa della sua natura, della sua cultura, è un tratto identificativo che l’ha resa popolare in tutto il mondo.

Alla regina della tavola italiana, la Pasta, la suggestiva cittadina vesuviana dedica il primo fine settimana settembrino, celebrandola con i sapori, i suoni, le luci, le storie di questa magica terra.

Una tre giorni di eventi durante i quali i portoni della centralissima via Roma, scenografia naturale della manifestazione, si trasformeranno in locande d’antan, mostrando ai visitatori il fascino di una storia unica.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©