Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

A Massa Lubrense domani inizia il festival di World Music


A Massa Lubrense domani inizia il festival di World Music
28/07/2012, 11:11

Si aprirà domani 29 luglio, la prima edizione di Intricanti, festival di world music. Appuntamento alle ore 17 e trenta, a piazzetta Nerano, a Massa Lubrense, dove avrà inizio una escursione verso la Baia di Ieranto. Poi, al tramonto, ritorno a bordo di barche a Marina del Cantone dove, intorno alle ore 19, inaugurerà la rassegna il concerto  acustico del Triotarantae.
Promosso dalla Pro Loco Due Golfi, in collaborazione con le associazioni Slow Sud e Arteteca, con il patrocinio del Comune di Massa Lubrense e dell’Ente Parco Marino Punta Campanella, l’evento si avvale della direzione artistica di Emidio Ausiello, uno dei più apprezzati musicisti del panorama etnico musicale nazionale.
Il calendario prosegue domenica 30 luglio, alle ore 18 e trenta, presso la residenza Cerulli, a Sant’Agata sui due Golfi, si terrà invece uno stage sui tamburi a cornice tenuto da Arnaldo Vacca. Alle ore 21, esibizione della piccola orchestra di tamburi a cornice di Praiano mentre, alle ore 21 e 15, si terrà il concerto di Raffaello Simeoni “Mater Sabina”.
Il 31 luglio, alle ore 17 e trenta, sarà proiettato il videodocumentario “La Tamurriata: antiche tradizioni e future possibilità”, curato da Paolo Cimmino, docente di percussioni classiche ed etniche al Conservatorio Martucci di Salerno. A seguire, un laboratorio didattico di danza tenuto da Anna Cinzia Villani, sulla storia del tarantismo e sulla pizzica.
Alle 21 e 15, concerto delle Faraualla dal titolo “Sospiro”. Alle 22 e trenta, Anna Cinzia Villani e Macuran Orchestra in concerto con “Fimmana, mare e focu!”
Si chiude il primo agosto. Alle ore 17 e trenta, la presentazione, in anteprima nazionale, di “Tammurrianti”, un video sulla didattica delle percussioni cerchiate italiane, tammorra e tamburello, a cura di Emidio Ausiello e Michele Maione, edito da Polosud Records e distribuito da Feltrinelli. Tra i protagonisti del lavoro, Anna Cinzia Villani, Valentina Stella, Le Assurd (Cristina Vetrone e Lorella Monti) e altri importanti artisti.
Seguirà un laboratorio didattico su antropologia della danza e uno stage di tarantella cilentana con i Kiepò, in scena anche alle 22 e trenta,dopo l’atteso concerto, in programma alle 21,15, dei Solis String Quartet.
Intricanti è un tour di spettacoli che offrirà nelle serate previste musica etnica a 360 gradi spaziando dagli aspetti più tradizionali a quelli più innovativi – spiega Ausiello – Questa prima edizione volge uno sguardo particolare all’intricante universo dei tamburi a cornice sempre più anello di congiunzione tra le diverse culture che continuano a fondersi e ad arricchire il patrimonio della world music”.
Per Giovanni Esposito, presidente della Pro Loco Due Golfi, Intricanti è una “proposta alternativa per i turisti che affollano durante l’estate Sant’Agata sui due Golfi, offrendo loro l’opportunità di prendere parte ad un grande appuntamento con la musica, in uno dei luoghi più suggestivi della costiera sorrentina”.
La partecipazione agli stage è gratuita, ma con prenotazione obbligatoria, telefonando allo 0815330135 oppure al 3382593583.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©