Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

A Milano summit Arte e Cultura


A Milano summit Arte e Cultura
24/11/2010, 15:11


MILANO - L’arte e la cultura rappresentano asset distintivi e competitivi per il Made in Italy: ma qual è il potenziale del patrimonio culturale italiano in termini di indotto economico e di crescita? I tagli imposti dalla recente manovra finanziaria si riflettono sul futuro del settore: esistono strumenti alternativi ai finanziamenti statali per la valorizzazione dei beni culturali, dei piani strategici di lungo periodo? Questi i temi che affronterà il Summit ARTE E CULTURA, in programma mercoledì 1° dicembre a Milano, presso la sede del Sole 24 ORE in via Monte Rosa 91, dalle ore 9.00 alle ore 14.00, per offrire alle aziende e ai professionisti del settore un’occasione di confronto per analizzare, attraverso significative testimonianze, gli aspetti più attuali: dalle problematiche del fund raising al legame tra cultura e impresa, dalla misurabilità dell’indotto culturale alle politiche territoriali che istituzioni e imprenditoria privata potrebbero attuare per gestire il governo dei beni culturali in una logica di sistema. Il Summit sarà l’occasione per presentare i risultati della ricerca “Il Valore della Cultura” condotta dal Centro Studi G. Imperatori dell’Associazione Civita, con The Round Table, Astarea, Unicab, che risponderà alle domande: quale è l’effettivo impegno economico delle imprese italiane in cultura? Cosa frena gli investimenti? Quali condizioni ne favorirebbero l’aumento? A commentare i risultati della ricerca interverranno nella Tavola Rotonda delle ore 10.00, intitolata “Cultura e impresa: investire in cultura per comunicare”, Luigi Abete, Presidente Civita Servizi; Daniela Carosio, Direttore Centrale Comunicazione Esterna di Gruppo Ferrovie dello Stato; Gianluca Comin, Direttore Relazioni Esterne Enel, Coordinatore Comitato Civita “Comunicare con la Cultura”; Umberto Croppi, Assessore alla Cultura, Comune di Roma; Massimiliano Finazzer Flory Assessore alla Cultura Comune di Milano; Alessandro Laterza, Presidente Commissione Cultura Confindustria; Francesco Moneta, Fondatore The Round Table. Le sinergie tra pubblico e privato per la promozione museale territoriale, l’esempio dei distretti culturali e le nuove frontiere dell’innovazione tecnologica sono invece i temi al centro della Tavola Rotonda “Verso una gestione museale di eccellenza: la valorizzazione strategica dei beni culturali” che si terrà alle ore 12.15 e che vedrà la partecipazione di: Patrizia Asproni, Presidente Confcultura; Gabriella Belli, Direttore Mart, Presidente Amaci; Federico Lalatta Costerbosa, Partner & Managing Director, The Boston Consulting Group; Davide Rampello, Presidente Triennale Milano; Antonio Scuderi, Amministratore Delegato 24 ORE Cultura e Alinari 24 ORE; Giuliano Urbani, Presidente Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci; Pier Mario Vello, Segretario Generale Fondazione Cariplo. Le Conclusioni del Summit saranno affidate a MARIO RESCA, Direttore Generale per la Valorizzazione, Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©