Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

A Minori secondo appuntamento del Winter Festival


A Minori secondo appuntamento del Winter Festival
11/03/2010, 14:03


MINORI - L’avventura del primo Festival invernale prosegue a vele spiegate. La prima serata della neonata kermesse - organizzata dalla Fondazione Ravello con l’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania in collaborazione con il Comune di Minori - ha regalato al pubblico una fitta sequenza di emozioni raffinate: un coinvolgente concerto di un famoso ensemble cameristico europeo, l’esibizione di un solista di livello internazionale, un momento letterario con protagonista un’attrice di acclarata fama e una degustazione di prodotti enogastronomici di prim’ordine negli affascinanti spazi della Villa Marittima Romana. Il successo di pubblico e di critica rafforza la bontà dell’idea, sicuramente coraggiosa, di organizzare eventi di così alto spessore culturale in periodi di bassa e bassissima stagione. Secondo appuntamento minorese, sabato 13 marzo. Nella basilica di Santa Trofimena, resa ancora più suggestiva da sapienti giochi di luci, alle ore 19.00 si esibirà la Deutsches Kammerorchester di Berlino, orchestra fondata da alcuni giovani musicisti e dal M° Fritz Weisse nel 1989, poco dopo la caduta del Muro. Questa orchestra, grazie al suo carattere innovativo, si esibisce regolarmente nella sala da concerti da camera dell’ Orchestra Filarmonica di Berlino. La sua fama la porta ad esibirsi con i più noti solisti e con programmi davvero particolari; uno degli obiettivi più importanti dell’orchestra è stato, infatti, quello di riscoprire e reinterpretare le opere appartenenti al Classicismo Viennese. Diretta dalla bacchetta del maestro Elias Grandy la DKO proporrà un programma sicuramente particolare: si comincerà con “Antiche arie e danze” per liuto. Terza suite per orchestra d’archi di Respighi, continuando con la Sinfonia n. 29 in La Maggiore, KV. 201 di Mozart per poi terminare con lo splendido “Pulcinella” di Stravinskij, pagina legata a filo doppio all’essenza della grande tradizione musicale napoletana.
Boccaccio, invece, rivivrà attraverso la voce di Enzo Decaro, volto tra i più amati della televisione e del cinema italiani che leggerà “La storia del mercante Landolfo Rufolo di Ravello”. L’attore napoletano, dopo essersi esibito al Ravello Festival il 16 luglio scorso, torna sulla Città della Musica leggendo una delle pagine letterarie che l’hanno resa immortale. Da Piazza Cantilena, una piacevole passeggiata tra i vicoli del centro storico, accompagnerà gli ospiti negli affascinanti spazi della Villa Marittima Romana. Questa volta le eccellenze enogastronomiche protagoniste saranno quelle di Napoli e Caserta: dal provolone del monaco, dalla mozzarella di bufala, dai salumi di maiale nero casertano per arrivare ai dolci: il biscotto di Castellammare, i dolcetti secchi con noce di Sorrento, la pastiera di grano napoletana, il crostino di mela annurca campana. La gastronomia sarà accompagnata da due dei vini più importanti delle due province: la lacryma christi e il falerno del massico. Questi vini saranno presentati dall’enologo Luca Maroni. La serata è ad ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. Per informazioni: 089 858360 (dal lunedì al venerdì, in orari di ufficio).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©