Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

A Napoli il primo convegno nazionale del Sindacato Italiano Periti Assicurativi


A Napoli il primo convegno nazionale del Sindacato Italiano Periti Assicurativi
20/04/2012, 10:04

Si svolgerà a Napoli il giorno 21 Aprile 2012 alle ore 09.00 all’Hotel RAMADA in Via G. Ferraris, il PRIMO CONVEGNO NAZIONALE, organizzato dal Sindacato Italiano Periti Assicurativi (SIPA). L’iniziativa di particolare rilevanza, sarà l’occasione per discutere e dibattere su alcuni temi, tra i quali: · Il Ruolo dei Periti Assicurativo · Costi dei premi assicurativi. · Il Perito Assicurativo: ruolo, identità, propositi e definizioni. · Riordinamento norme e semplificazioni per fornire chiarezza e senso di responsabilità ai cittadini. Il SIPA si propone di: · Promuovere iniziative di politica legislativa, professionale e sociale, a tutela dei Periti Assicurativi, finalizzate al miglioramento dei rapporti che intercorrono tra le compagnie assicuratrici, assicurati e terzi danneggiati. · Rafforzare la qualifica professionale dei Periti Assicurativi, ribadendo ed evidenziando il concetto che l’unico professionista riconosciuto dalla legge per l’accertamento dei danni a cose, scaturenti da RCA è il Perito Assicurativo, qualunque sia il committente. · Sviluppare un azione sindacale volta a sensibilizzare i rapporti che intercorrono tra i Periti e la committenza, sia essa giudiziaria che privata (compagnia assicuratrice, privato cittadino), vigilando sul comportamento deontologico degli iscritti. · Promuovere iniziative per il ‘vero’ riconoscimento giuridico del Perito Assicurativo e del valore della ‘certificazione di danno’ da valersi a tutti gli effetti quale atto riconosciuto per la liquidazione dei danni. · Promuovere la figura del Perito Assicurativo quale consulente tecnico nelle procedure di conciliazione. · Promuovere ed instaurare rapporti con le altre organizzazioni sindacali. · Promuovere iniziative legislative per l’istituzione di una tariffa unica nazionale dei premi assicurativi RCA.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©