Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

A Napoli il World Urban Forum 2012


A Napoli il World Urban Forum 2012
12/04/2011, 16:04

Si terrà nel settembre 2012 a Napoli la sesta edizione del World Urban Forum. La decisione è stata presa stamattina a Nairobi. Il tema scelto sarà la prosperità delle città. Anche in vista del Forum Universale delle Culture, uno degli argomenti sviluppati riguarderà il tema della conoscenza e della cultura come motore di sviluppo sostenibile. Il World Urban Forum è un evento delle Nazioni Unite dedicato alla qualità urbana e si tiene ogni due anni dal 2002; prevede la partecipazione di delegazioni provenienti da centocinquanta paesi del mondo e circa dieci mila partecipanti che Napoli ospiterà alla Mostra d’Oltremare. “La scelta dell’ONU di tenere a Napoli la sesta edizione del World Urban Forum è per noi motivo di grande soddisfazione”. Così commenta l’assessore regionale alla Cultura Caterina Miraglia. “La notizia è la conferma che l’intesa istituzionale realizzata per il Forum delle Culture, fortemente voluta dal presidente Caldoro e da tutta la Giunta regionale, sta dando frutti importanti. Siamo pronti a realizzare un importantissimo evento internazionale per promuovere l’immagine di Napoli e della Campania in tutto il mondo”, conclude Miraglia. “E’ un onore – aggiunge il presidente della Fondazione Forum Nicola Oddati - essere stati scelti ancora una volta dall’ONU per un evento di portata mondiale. Il WUF si svolgerà sei mesi prima del Forum delle Culture e sarà non solo una grande vetrina internazionale per Napoli ma, soprattutto, un’occasione vera per discutere la qualità dello sviluppo urbano, dell’inclusione e dell’equità sociale, della crescita culturale come elemento della crescita dei diritti di cittadinanza. Questo risultato è stato reso possibile dall’intesa e dalla sinergia tra Comune di Napoli, Regione Campania, Fondazione Forum delle Culture e Ministero degli Affari Esteri”. “Il ministero degli Esteri - conclude il sottosegretario Vincenzo Scotti, che ha seguito per conto del ministro Frattini tutto il percorso della designazione, impegnando fattivamente l’ambasciatrice italiana a Nairobi Paola Imperiale - ha accolto positivamente la richiesta del direttore esecutivo di Un-Habitat Joan Clos, del Comune di Napoli e della Regione Campania di poter ospitare il WUF a Napoli nell’ambito del percorso che condurrà al Forum delle Culture del 2013, ed ha apprezzato molto che l’Onu abbia scelto l’Italia come sede di un appuntamento politico così prestigioso e denso di significati ed obiettivi”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©