Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

A Nola tutto pronto per la festa di San Felice


A Nola tutto pronto per la festa di San Felice
12/11/2010, 10:11


NOLA (Na) - Celebrazioni religiose, sagre e musica in tutte le piazze cittadine. E’ quanto prevede il ricco programma di appuntamenti dell’Amministrazione Comunale di Nola, in vista dei festeggiamenti in onore di San Felice, Vescovo e Martire, compatrono della città insieme a San Paolino. Un calendario ricco di manifestazioni, con momenti di alta cristianità, per celebrare, nel pieno rispetto della tradizione, l’amato Santo. Si parte domani, sabato 13 novembre 2010, con un concerto di musica rock in piazza Duomo a partire dalle ore 20.30. Ma l’attesa è tutta concentrata per domenica 14 novembre, quando alle ore 18.30, dalla Cattedrale, sfilerà in processione il busto argenteo del Santo. A guidare il corteo, lungo le strade cittadine, Mons. Beniamino Depalma e il Sindaco Geremia Biancardi accompagnati da autorità civili, religiose e militari. Presenti, per il secondo anno consecutivo, anche i protagonisti della Festa dei Gigli 2011 con le rispettive bandiere; un segnale forte in segno di continuità e rispetto tra le due tradizioni millenarie. E poi ancora il “Fuoco della Fede” con lo spettacolo di fuochi pirotecnici. Ma momenti di grande attesa sono previsti anche per lunedì mattina, 15 novembre, giorno interamente dedicato al Santo. Come da tradizione, intorno alle 9.30, i fedeli si riuniranno in preghiera nell’apposita cripta aspettando il “miracolo”. “La Festa patronale per una città è momento di risveglio delle tradizioni che caratterizzano un contesto socio–culturale e tale vuole essere quella di San Felice per Nola – ha dichiarato l’Assessore ai Beni Culturali, Maria Grazia De Lucia –. Il 2010 accoglierà e vivrà la Festa Patronale come l’inizio di un lungo periodo che, protraendosi fino all’8 gennaio, vedrà Nola rinnovata nelle sue luci e nei suoi colori. Molta attenzione sarà riservata al Centro Storico, anima pulsante del commercio, altrettanta cura sarà prestata alle periferie. Non mancheranno poi i luoghi deputati alla tradizionale sagra del torrone, né momenti di musica affidata ai gruppi di giovani emergenti che allieteranno Piazza Duomo e Piazza Immacolata nelle serate dei sabato del mese di novembre, a cominciare da domani. Non mancherà infine, in piazza, al ritorno dalla processione del Santo, il Fuoco della Fede e il consueto appuntamento con il “Premio Felix” che quest’anno vedrà la presenza di due importanti premiati, il Magistrato Federico Spiezia e l’attrice Veronica Mazza. Look innovato e rinnovato quindi – ha concluso De Lucia – non solo per San Felice ma per un periodo decisamente più lungo. Parola d’ordine: Stupire”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©