Cultura e tempo libero / Enogastronomia

Commenta Stampa

A Pontelatone dal 13 settembre la Festa dell’Uva da Vino


A Pontelatone dal 13 settembre la Festa dell’Uva da Vino
12/09/2012, 09:53

A Pontelatone è ormai iniziato il conto alla rovescia. Giovedì prossimo 13 settembre avrà inizio la festa dell’uva da vino casavecchia. Tra suoni, canti, balli, nacchere, tamburellate e grandi sapori si alzerà il sipario sulla 38ª edizione della manifestazione, organizzata dalla locale Proloco, che ogni anno riscuote sempre più successo e porta nel piccolo centro a pochi chilometri da Caserta numerosissimi visitatori. Il territorio di Pontelatone, per le sue caratteristiche morfologiche, offre il terreno ideale per la coltivazione di questo vitigno misterioso e a suo modo magico, quale appunto il casavecchia. Delle sue origini, in pratica, non si conosce nulla se si esclude la leggenda di una vecchia pianta, probabilmente sopravvissuta alle tremende epidemie di iodio prima e di fillossera poi, rinvenuta, secondo alcune testimonianze presso una vecchia casa rurale, da cui deriva  il termine casavecchia. Ed è proprio in onore di questo buon vino che, nelle serate del tredici, quattordici, quindici e sedici settembre prossimi, si potrà ascoltare tanta buona musica e degustare pietanze dai sapori genuini di un tempo, che nascono da una sapiente e consolidata tradizione culinaria. La  location è la piazzetta del borgo pontelatonese reso ancora più ridente dal festone che inneggia alla “Festa dell’uva” eseguito dall’artista Luigi Pasquariello.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©