Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Annunciato il secondo ospite straniero

A Sanremo il pop raffinato di WainWright

Per Elton Jonh è il più grande songwriter del pianeta

A Sanremo il pop raffinato di WainWright
07/02/2014, 10:36

SANREMO  - Elton John l’ha definito il più grande songwriter sul pianeta. Si tratta di Rufus WainWright, il nuovo ospite annunciato per il 64esimo Festival di Sanremo. Dopo le sonorità psichedeliche di Stromae, Fazio ha puntato sul “pop raffinato” di WainWright che riempirà il palco dell’Ariston nella seconda serata della kermesse, quella di mercoledì 19 febbraio. Un artista americano poco noto alle nostre platee, ma che si è fatto apprezzare in tutto il mondo per il suo particolare suono che spazia dal folk al rock, passando dall'opera lirica, dalla canzone d'autore, dal musical e anche dal jazz.

Originario di Rhineback, New York, figlio di due cantanti folk, WainWright comincia a suonare il pianoforte all'età di 6 anni e a 13 è già in tour con la sorella Martha, la madre Kate e la zia Anna, con il nome “McGarrigle Sister and Family”. Ha pubblicato 7 album, vinto due Juno Awards e ricevuto diverse nomination ai Genie Awards, Brit Awards e Grammy Awards. Ha collaborato con i più grandi artisti della scena internazionale tra cui Robbie Williams, Elton John, Lou Reed, Shirley Bassey, Antony, David Byrne, Joni Mithchell, Boy George, Robert Wilson e Mark Ronson. Le sue canzoni hanno fatto da colonna sonora ad alcuni film campioni d'incasso, tra cui “Shrek”, “The Aviator”, “Brokeback Mountain”, “Moulin Rouge”, “Mi Chiamo Sam”, “Juno” e “Zoolander”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©