Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

A Silvia Eibl il "Premio Internazionale della Bontà 2012"

La manifestazione per la prima volta a Napoli

.

A Silvia Eibl il 'Premio Internazionale della Bontà 2012'
10/12/2012, 11:35

NAPOLI - Una serata dedicata ai magistrati, alle forze dell’ordine e a tutte le vittime della criminalità organizzata. Questo lo sfondo della manifestazione “Premio Internazionale della Bontà”, che quest’anno, giunto alla sua dodicesima edizione, è arrivato Napoli. Ad ospitare il comitato della Croce, presieduto da Fiorenzo Tommasi e che da vent’anni opera a Cazarvere, in provincia di Venezia, è stata la chiesa di San Carlo Borromeo alle Brecce insieme a don Luigi Merola, grazie alla collaborazione della quarta Municipalità di Napoli, presieduta da Armando Coppola. Attraverso il premio Internazionale della Bontà, si assegna ogni anno un riconoscimento a chi si è reso disponibile ad aiutare il prossimo. Quest’anno la commissione, presieduta da Luigino Zuin, ha deciso di assegnarlo a Sylvia Eibl, madre di sette figli, la quale divide il proprio tempo tra famiglia e il Pakistan, dove aiuta e soccorre i bambini più poveri e bisognosi di cure mediche. Tra i vari riconoscimenti durante le serata, non sono mancati quelli al Sostituto Procuratore della DDA di Palermo Annamaria Picozzi, al cardinale Crescenzio Sepe e al Generale Carmine Adinolfi del Comando Legione Carabinieri Campania. Nel corso della serata il pubblico è stato allietato da alcuni brani curati dalla corale “San Carlo Borromeo alle Brecce”, diretta dal Maestro Maria Mennillo e fortemente voluta da Don Luigi Merola, fin dai primi giorni del suo insediamento nella sua nuova Parrocchia. 
Il comitato della Croce ha voluto consegnare un riconoscimento anche ad un giovane scrittore, Antonio Errigo, autore del libro “Vengo con te”, come rappresentante di tutti i giovani laureati, specializzati, pronti a girare il mondo, con elevati valori umani e professionali.  Vincent Tummino, presidente della Columbia Association Fire Dipartment of New York e il procuratore generale della Repubblica di Belluno, il dottor Saverio Pavone, insieme alla moglie Amelia Vargiu, hanno ricevuto da Fiorenzo Tommasi la targa di soci onorari del Comitato della Croce di Cazarvere.

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©