Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

"ABDUCTION"


'ABDUCTION'
09/05/2013, 21:36

"ABDUCTION"
∞ Stop all'Embargo sulle notizie relative alla questione aliena. Massima divulgazione tra l'opinione pubblica di tutte
le informazioni concernenti l'esistenza di altre intelligenze in contatto con noi.
Le 30 ore di dibattito saranno trasmesse in streaming in tutto il mondo in varie lingue, diventeranno poi il nucleo
centrale di un documentario in preparazione dal titolo "Truth Embargo" con la partecipazione di alcune delle voci
più note ed apprezzate della ricerca alternativa.
Si parte dal rinominato crash di Roswell, nel lontano 1947, spacciato dalle fonti ufficiali come lo schianto di un
banale pallone meteorologico.
A mostrare aperture sempre più sorprendenti su questi argomenti fino a poco tempo fa negati e ridicolizzati dalle autorità
sono ormai anche ufficiali dell'esercito ed esponenti del mondo politico, come John Podesta che si occupava
dell'amministrazione di Clinton dal 1998 al 2001.
"E' arrivato il momento di aprire il libro delle questioni rimaste finora nell'oscurità".
Una verità scomoda, ammessa anche dall'ex ministro degli Esteri canadese, Paul Helleyer, con questa frase semplice e
sconvolgente al medesimo tempo: "Gli Ufo sono reali quanto gli aerei che volano sopra le nostre teste, il numero di prove
sulla loro esistenza Ë schiacciante e io accetto il fatto che esistano".
∞Area 51, cosa accade in una delle zone che richiede una cosÏ grande discrezione,inducendo,in passato, il governo americano a sconfessarne addirittura l'esistenza?
Il sito che si occupa di quest'area protetta è adibito alla progettazione e allo sviluppo di nuove apparecchiature,
di veivoli tecnologicamente avanzati, come aerei spia e moduli lunari.
Qui è stato concepito il "Steath-B2", l'aeroplano realizzato con materiali composti a base polimerica unita a
rivestimenti superficiali radar-assorbenti,che lo rendono difficilmente individuabile da molti strumenti di localizzazione.
La notizia ancora più riservata è che la base venga impiegata per concepire veivoli non convenzionali asportati da alcune
navicelle spaziali catturate in seguito, che permetterebbero di attraversare le barriere spazio-temporali a velocità uguali
o superiori a quelle della luce.
Nel sito si dice che Ormai è fatta, non resta che aspettare per vedere questo capolavoro sui nostri schermi
e finalmente conoscere la verità su Ufo e alieni.
∞Washington-news: uno degli argomenti più letti è il "memorandum" sui dischi volanti che riguarda una serie di ufo trovati
dall'Air Force nel New Mexico. Jhon Fox, storico dell'Fbi parla chiaro, il documento sugli alieni è stato visto oltre un
milione di volte e il suo contenuto è decisamente interessante; i dischi volanti trovati erano circolari, con un diametro
di una quindicina di metri e all'interno c'erano tre extraterrestri dall'aspetto umano, ma alti solo 90cm, fantascienza pura?
Esiste una stanza, nella sede dell'Fbi, dove chiunque può consultare lo schedario virtuali con i più famosi casi del Bureau.
Gli ufo, appassionano molto i frequentatori di questa scatola dei misteri e dai memo dell'Fbi emergono molti elementi
a favore dell'esistenza degli alieni.
27-04-2013 Ripartiamo da oggi:
“L’uomo ha un’anima immortale”.
Siamo nel pieno dell’evoluzione, nel secolo della trasformazione, nell’era tecnologica più avanzata, eppure dopo aver fatto milioni di scoperte in ambito aerospaziale e scientifico non siamo riusciti a trovare una risposta che soddisfi le nostre domande.
Ci sono stati vari tentativi come video e fotografie, cerchi nel grano formati da linee o circonferenze perfette, figure geometriche impressionanti; fisici e filosofi hanno dimostrato l’idoneità di teorie improbabili come Albert Einstein e la Teoria della relatività ristretta, lo stesso che in un frangente afferma: “Quando guardo il cielo in una notte stellata e penso che non siamo gli unici abitanti dell’ universo credo che ci sia un immenso spreco di spazio”.
Ecco il motivo per cui non riusciamo ad arrivare a una risposta è proprio questo.. lo spreco di spazio e tempo, il voler credere a ciò che conviene credere.
Nulla togliere al pensiero di A. Einstein mi viene spontaneo considerare l opinione
Più incisiva e meno filosofica di Carlo Rubbio scienziato “dei nostri tempi maledetti” che affronta la questione esponendo tre possibilità:
1Gli alieni esistono ma vista l’immensa distanza che ci separa da loro sarebbe attualmente impossibile contattarci con i metodi tradizionali delle onde radio, basti pensare che se per assurdo riuscissimo a viaggiare alla velocità della luce, la stella più vicina a noi disterebbe milioni di anni di viaggio.
2Gli alieni sono esistiti ma per cause a noi sconosciute si sono estinti seguendo i processi naturali a cui ogni razza vivente è soggetta, in quanto una volta arrivata alla massima evoluzione, collasserebbe su se stessa.
3Gli alieni esistono ma evitano di contattarci perché lo scontro tra due livelli tecnologici porterebbe inevitabilmente alla scomparsa della razza più primitiva in quanto non riuscirebbe mai a colmare il gap tecnologico e GENERAZIONALE che separa le due razze.
4 e ultimo punto.
Esprimo la mia opinione:
credo che dopo la creazione di tutti i sistemi di navigazione spaziale è impossibile pensare che non sia stata mai avvistata nell’intera atmosfera una figura diversa per forma e sostanza diversa da quella dell’essere umano. Mi azzardo ad immaginare che ci sia una sorta di barriera creata dallo stesso uomo o dallo stesso alieno che impedisce l’avvicinamento di entrambi alla propria dimensione.
(Non temete manteniamo le distanze).
Di una cosa sono convinta che l’esistenza dei dubbi abbia giovato le menti degli esseri umani da sempre, c’è chi è impazzito o chi è diventato scienziato ma nessuno riesce a dimostrare l’autenticità o la non-autenticità di tutte le prove che abbiamo conservato negli anni riguardanti il motivo per cui vale la pena possedere un livello di fantasia elevato.
Gli alieni, le stelle, i pianeti, una luce che sbuca dall’oscurità.
“CHIUDI GLI OCCHI E VEDRAI”.
in collaborazione con Domenico Caccia A cura di Francesca Piscopo
Ph Gabriele Pianelli

Commenta Stampa
di Alfredo Di Costanzo
Riproduzione riservata ©