Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Abiti da sposa con i sacchetti dei rifiuti, al FAIR sfilano gli alunni dell’Ipia Marconi di Giugliano con la singolare collezione


Abiti da sposa con i sacchetti dei rifiuti, al FAIR sfilano gli alunni dell’Ipia Marconi di Giugliano con la singolare collezione
13/12/2010, 14:12

Abiti disegnati e cuciti da loro, alcuni di questi confezionati con i sacchetti per i rifiuti. E’ la singolare collezione di moda presenta e fatta sfilare dagli alunni dell’Ipia Marconi di Giugliano sulla passerella del Fair, il primo centro dedicato al mondo degli sposi, del glamour e del fashion realizzato in un Parco Commerciale. Oltre una trentina di abiti con 25 modelle, tutte alunne del Marconi, che hanno sfilato tra gli applausi del pubblico presente all’evento nell’ambito del ‘Natale al Fair’. Tra questi tre abiti da sposa completamente confezionati con i sacchetti dei rifiuti, ma per l’occasione, quelli bianchi. Un modo per denunciare l’emergenza rifiuti che sta mettendo in ginocchio Napoli e Provincia. “La nostra struttura si rivolge ai giovani e vedere una sfilata così bene organizzata e con un’attenta coreografia merita i complimenti – afferma il direttore del Fair Ugo Gaeta -. Sappiamo i problemi che sta attraversando il mondo della scuola e dei tagli alle risorse, ma la creatività e la caparbietà vista in passerella fa ben sperare per il futuro. A tal proposito – conclude il direttore Gaeta – abbiamo donato delle stoffe affinché i ragazzi possano continuare senza intoppi nella creazione dei loro prodotti sartoriali”. La scuola, infatti, è reduce dall’ultima vittoria nel campo della moda. Si è aggiudicata, infatti, l’Orange Flower Fashion di Vallo della Lucania nelle sezioni Moda Cerimonia e Moda Sposa. Ad aprile, invece, sulla passerella del teatro Ariston di Sanremo, gli studenti dell’Ipia conquistarono il primo premio al concorso mondiale Global Fashion Award nell’ambito del Festival Mondiale di Creatività nella Scuola. “Siamo onorati di essere stati ospiti del Fair e ringraziamo il direttore per la donazione delle stoffe per le creazioni future degli alunni – afferma il dirigente scolastico dell’Ipia Marconi Francesco De Rosa –. Giugliano si appresta a diventare al seconda città della Campania e spesso è nota non per le sue eccellenze ma per i fatti di cronaca. Ebbene, io posso affermare con orgoglio che a Giugliano e nella fattispecie al Marconi – conclude - ci sono ragazzi di Giugliano e del comprensorio che stanno portando alto il nome della città per l’Italia”. “I ragazzi hanno deciso di confezionare gli abiti con i sacchetti dei rifiuti per sensibilizzare l’opinione pubblica alla raccolta differenziata – spiega la responsabile del corso di Moda del Marconi Paola Boggi -. Nel nostro e loro piccolo cerchiamo di dare un messaggio alle istituzioni affinché si possa uscire da questa emergenza rifiuti al più presto”. Continua, intanto, l’iniziativa ‘Fantastico Natale al Fair’ che riserva altri eventi tra quello per i bambini, con animazione e giochi, e una sfilata (19 dicembre) di giovani, non modelli professionisti, con abiti casual. Ci saranno anche momenti di musica, gastronomia e intrattenimento con lo spettacolo di cabaret di Nello Iorio (venerdì 17).

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©