Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Ad Eboli l'opera d'arte "Curriculum Vitae"


.

Ad Eboli l'opera d'arte 'Curriculum Vitae'
30/11/2012, 09:03

Il prossimo 9 dicembre, la Sala Prove comunale “Giuseppe Morrone” di Eboli ospiterà la performance artistica di Sante Abbinente, dal titolo “Curriculum Vitae”. Si tratta della prima opera d’arte materialmente realizzata con titoli di studio. Partendo dalle “pergamene” conseguite negli anni, l’artista realizzerà un collage dall’omonimo titolo: un curriculum vitae visivo, appunto, capace di racchiudere diversi aspetti della sua esistenza. In un’epoca caratterizzata dalla precarietà a tutti i livelli e dalla crisi che imperversa su ogni fronte, in cui l’incertezza rispetto al futuro di ciascuno la fa da padrone, c’è chi non si perde d’animo e reagisce, “riciclando” i simboli della propria formazione scolastica. Per superare uno stato di cose difficile e negativamente condizionante e aprire il varco alla determinazione di un presupposto “proprio” che gli consenta di “stare al mondo”. Nel migliore dei modi possibile.

 Un gesto tanto provocatorio, quanto liberatorio che interpreta la condizione di moltissimi giovani italiani, in un momento storico in cui un diploma, una laurea, un master, troppo spesso diventano solo “pezzi di carta” da collezionare, fogli da incorniciare e contemplare, perdendo il proprio valore di “lasciapassare” per  il mondo del lavoro e, quindi, per una vita autonoma e adulta. Ma soprattutto “Curriculum Vitae” è una “impresa artistica” che nasce da un bisogno interiore di “riepilogare” un percorso e razionalizzarlo, per poi procedere oltre ed imboccare nuove strade. “L’idea di “Curriculum Vitae” è stata in gestazione per un periodo ultradecennale”- spiega Sante Abbinente- “Ha soprattutto un significato artistico e personale, legato sì al mio percorso formativo, ma anche alle mie scelte, ai miei obiettivi, alle mie passioni. La matrice provocatoria è senza dubbio presente. Ma la mia azione si concentra nel sintetizzare, attraverso il linguaggio visivo, il mio percorso. Anche per esorcizzarlo e passare ad altro. Ironicamente direi che, strappando le pergamene,  faccio anche spazio sulle pareti: ne ho bisogno per i quadri”. Alla performance, che sarà preceduta da una breve presentazione, seguirà il live di Gianni Belmonte, musicista ebolitano sulla scena rock indipendente da oltre un decennio, attualmente impegnato nella promozione dei suoi ultimi brani, in vista dell'uscita del nuovo cd. Feedback, distorsione e silenzi “d’autore”.

L’artista

Classe 1979, come tanti altri giovani del 2000, Sante Abbinente ha conseguito numerosi titoli d’istruzione. Nel suo iter formativo è passato dalla Bocconi all’Università degli Studi di Salerno, ha fatto un Erasmus in Francia, si è abilitato alla professione di Commercialista e Revisore Contabile all’Università di Foggia, ha “conquistato” un dottorato di ricerca, ha frequentato master e corsi di perfezionamento post laurea. Collezionata questa lunga serie di attestati, senza mai rinunciare alla pratica artistica esplicitata soprattutto attraverso la pittura, l’intenzione dell’artista è quella di concentrarsi sempre di più sulla sua grande passione. Con l’obiettivo di fare arte, libero da condizionamenti di sorta e dalle regole imposte da un modo di fare cultura sempre più standardizzato.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
GLI ALTRI VIDEO.