Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

La cantautrice inglese è morta a 27 anni

Addio a Amy Winehouse


Addio a Amy Winehouse
26/07/2011, 10:07

E’ morta a Londra, il 23 luglio all’età di 27 anni, la cantautrice britannica Amy Winehouse. I generi musicali che nella breve vita di Amy ha cantato vanno dal rhythm and blues al soul, al jazz e al rock and roll. Dal 2003 ad oggi ha inciso due album, per la precisione nel 2003 ha inciso “Frank” e nel 2006 “Back to black” e sette singoli: “Stronger than me”, nel 2004 Pumps”, “Help yourself”, nel 2006 “Rehab”, nel 2007 “You know I’m no good”, nel 2007 “Back to black”, “Tears dry on their own” e “Love is a losing game”.

Nel 2005 ha vinto due dischi di platino. La cantautrice inglese ha venduto in totale un milione e mezzo di copie, e ha vinto l’Ivor Novello Award. Il 10 febbraio 2008 Amy Winehouse ha vinto cinque Grammy Award, tre per la canzone “Rehab”  nelle categorie “Record of the year”, “Song of the year” e “Best new artist” e uno per l’album “Back to black” nella categoria “Best pop vocal album”.

Amy Winehouse aveva 27 anni quando è morta, un numero che fa parte della cosiddetta “maledizione del 27” in quanto morirono, proprio a quella età, a causa dell’abuso di alcol e droghe, Robert Johnson, Jimi Hendrix, Janis Joplin, Jim Morrison, Brian Jones e Kurt Cobain.  

Si può parlare di gioventù bruciata?

Commenta Stampa
di Rossella Saluzzo
Riproduzione riservata ©