Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Sondaggio in occasione del film "Per sfortuna che ci sei"

Addio superstizione, gli italiani non credono al venerdì 17


Addio superstizione, gli italiani non credono al venerdì 17
16/06/2011, 18:06

Domani è venerdì 17, ma la superstizione non è più di moda. Gli italiani del terzo millennio, secondo un sondaggio effettuato da Meetic, non credono più ai cornetti di corallo e specchi rotti.
Sembra inoltre che l'86% dei single non abbia intenzione di rifiutare appuntamenti romantici per il venerdì 17. Il sondaggio è stato effettuato in occasione del lancio di"Per sfortuna che ci sei". Il problema di Julien, il protagonista del film, è che non sa tenersi una donna per più di due settimane.
Sembra portare sfortuna a tutte le sue fidanzate. Secondo gli italiani, dunque, non è la superstizione a condizionare la vita delle persone. Ma è tutto una questione di caso, soprattutto in amore.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©