Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Agrigento, Programma 66esima Sagra del Mandorlo in fiore


Agrigento, Programma 66esima Sagra del Mandorlo in fiore
29/01/2011, 09:01

Si svolgerà dal 4 al 13 Febbraio 2011 la sessantaseiesima edizione della Sagra del Mandorlo in Fiore, storica manifestazione agrigentina nata nel 1934 con l’obiettivo di promuovere i prodotti tipici della Sicilia in una cornice caratteristica di anticipazione primaverile dettata appunto dalla fioritura dei mandorli.

Nel corso degli anni l’iniziativa si è arricchita della partecipazione di gruppi folkloristici locali e stranieri ed eventi di rilievo storico, tanto che quest’anno si celebreranno al contempo il 56° Festival Internazionale del Folklore, il 10° Corteo Storico d'Italia, l’11° Festival Internazionale "I Bambini del Mondo" ed il 7° Etnofestival del Mandorlo.

Ad incrementare la rassegna, che si svolgerà nel suggestivo scenario della Valle dei Templi di Agrigento ed oggi è nota in tutto il panorama culturale internazionale, anche i concerti di alcuni importanti artisti musicali tra cui si segnalano Francesco Buzzurro & Antonella Ruggiero con special guest, Cristiano De André, Francesco Baccini e Misseri, il trio Alberto Fortis - Matthew Lee - M.C. (Agricantus). In un ricco scenario di appuntamenti che coinvolgeranno giovanissimi e meno giovani, si svolgeranno incontri culturali, serate di intrattenimento a tema, in particolare quella di giovedì 10 febbraio “La notte del Mandorlo”, con una serie di iniziative che avranno luogo nel centro storico a partire dalle ore 21,00: cortei di sbandieratori, esposizioni artistiche dedicate alle bellezze della Sicilia, degustazioni ripercorrendo i sentieri della città vecchia. E ancora etnoparties, concorsi fotografici e tornei gastronomici, come la gara per il record del torrone più lungo del mondo. A tale proposito la manifestazione offre anche un aspetto culinario molto sfizioso: durante la Mandorlara, iniziativa organizzata dagli albergatori e dai ristoratori del Consorzio Turistico Valle dei Templi, tutti gli chef del territorio agrigentino si impegneranno per enfatizzare ed interpretare la Mandorla nella tradizionale proposta di menu caratteristici a prezzi realmente contenuti. Inoltre i maître e i sommelier di tutte le strutture convenzionate guideranno i fruitori del palato nella scelta dei vini del territorio da abbinare alle pietanze scelte a tavola. Consistente quest’anno la presenza di gruppi folklorici internazionali (se ne contano una quindicina), regionali e locali (oltre la ventina), come anche la schiera dei giovanissimi “bambini del mondo” provenienti da nazioni lontane geograficamente ma dalla forte tradizione, tra cui Korea, Messico, Egitto, Ukraina, Montenegro e Bulgaria e “pupilli” locali come I Picciotti da Purteddra, I piccoli del Val d’Akragas, l’Oratorio Don Guanella, Gergent ed Herbessus.
La manifestazione è sostenuta dal Comune di Agrigento, Istituzioni regionali, provinciali e locali, sotto la direzione artistica di Pepi Morgia. Le serate musicali saranno condotte da Rosalia Misseri, Paolo Macedonio e Clizia Incorvaia.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©