Cultura e tempo libero / Cinema

Commenta Stampa

Festival italiano online del cinema documentario

Al “ViaEmiliaDocFest” la storia di Shpresa, mamma kosovara


Al  “ViaEmiliaDocFest” la storia di Shpresa, mamma kosovara
27/11/2011, 11:11

MODENA – Vince il “ViaEmiliaDocFest” la drammatica storia di Shpresa, mamma kosovara alla ricerca di un futuro migliore per i suoi figli, raccontata da Mark Olexa.  Il lungometraggio è stato scelto dalla giuria di qualita'  che ha premiato il giovane regista svizzero di origini ceche e i suoi collaboratori. La premiazione si e' svolta a Modena.  “Heart Quake”, lungometraggio di 52 minuti realizzato nel 2010, si e' aggiudicato il riconoscimento come miglior documentario dell'edizione 2011.  Il “Premio cinema italiano.info” e' andato a Michela Occhipinti con “Lettere dal deserto. Elogio della lentezza”.  Nato nel 2010, VIAEMILIADOCFEST è il primo Festival italiano online del cinema documentario, promosso da Pulsemedia in collaborazione con Solares-Fondazione delle Arti, Arci Ucca e con gli Assessorati alla Cultura del Comune di Modena e di Reggio Emilia.  Ogni anno trenta tra le migliori produzioni documentaristiche in Italia vengono selezionate da una giuria di professionisti del settore per partecipare al concorso di ViaEmiliaDocFest, la visione online è gratuita per 2 mesi.  I film in concorso, per la maggior parte inediti, devono essere realizzati nella stagione che precede l'edizione di Viaemiliadocfestival. Il panorama degli autori è vasto: comprende giovani registi emergenti e filmmakers già affermati. Le opere sono trasmesse online in alta definizione e votate per 2 mesi dal pubblico del web che, previa iscrizione al sito, puo’ indicare fino a tre preferenze. Due mesi per scoprire la vitalità e la ricchezza di un cinema che spesso è esclusiva dei circuiti festivalieri e cosiddetti indipendenti, ma che sempre più è espressione di un nuovo sguardo sul mondo, di inedite restituzioni della realtà, innovative e non convenzionali nelle forme narrative, linguistiche e produttive.   Al titolo più votato dagli utenti viene attribuito il "Premio del Pubblico Web", mentre una Giuria qualificata composta da professionisti del settore, quali produttori, registi, autori, critici cinematografici e distributori, assegna il "Premio della Giuria ViaEmiliaDocFest". Inoltre una giuria composta dalla redazione di www.cinemaitaliano.info conferirà il "Premio cinemaitaliano.info" al miglior documentario tra le trenta opere del Festival.  Ogni anno l'edizione di ViaEmiliaDocFest prevede due eventi territoriali a Modena e a Reggio Emilia durante i quali vengono premiati i vincitori della kermesse e programmate le visioni delle opere arrivate in finale.  ViaEmiliaDocFest, in collaborazione con gli Assessorati alla Cultura del Comune di Modena e di Reggio Emilia e in media partnership con Cinemaitaliano.info, in ogni edizione affianca al Concorso altre interessanti offerte tra sezioni parallele, momenti live e incontri, con l’intento di favorire lo scambio di contatti e informazioni fra i filmmakers presenti e i professionisti del mondo documentaristico.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©