Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

AL TEATRO AREA NORD “IL SIGNOR VATTELAPESCA” DI SERGIO VESPERTINO


AL TEATRO AREA NORD “IL SIGNOR VATTELAPESCA” DI SERGIO VESPERTINO
09/01/2009, 17:01

Sabato 10 (ore 20,30) e domenica 11 dicembre 2008, al Teatro Area Nord in via Dietro la Vigna 20, la Compagnia Agricantus di Palermo presenta “IL SIGNOR VATTELAPESCA” con il comico Sergio Vespertino, uno spettacolo, scritto dallo stesso Vespertino, dai contorni indefiniti, al confine fra il reale e il surreale, una favola o semplicemente il racconto di un essere umano che diventa pazzo.

Un solo attore che racconta come un uomo si possa identificare con un elemento della natura a tal punto fino a trasfigurarsi in esso e perdere completamente il contatto con la realtà. Una storia che potrebbe anche essere autobiografica, come dice lo stesso autore a proposito del suo lavoro :«Per rispetto alla legge di Flaubert che vuole autobiografica qualsiasi storia si scriva».
E se da un lato il signor Vattelapesca comincia ad avere una visione della realtà anomala, dall’altro rimane sempre nel reale: infatti, ad un tratto, il protagonista della vicenda comincia a guardare il mondo che lo circonda da circa tre metri di altezza, come se fosse un passero e vivesse tra i rami di un albero. Così questo trovarsi lontano dal suolo, si riflette in tutti gli aspetti della sua esistenza, modificandola fino a cambiare la sua relazione col mondo: si allontana dai colleghi d’ ufficio e dagli amici e i suoi sentimenti si spostano principalmente verso la natura.
Ma proprio questa sua particolare percezione della realtà gli permette di rendersi conto di come le cosiddette “fisime” che caratterizzano la nostra vita quotidiana, accettate e ritenute normali, proprio tanto naturali in fondo non siano.
Lo spettacolo riesce brillantemente a far riflettere su quello che oggi si è diventati, trascinati da quei condizionamenti che, talvolta senza rendersene conto, fanno man bassa delle nostre esistenze, il tutto accompagnato da un coinvolgente umorismo e dall’aria divertente e sognatrice dello stesso squilibrato protagonista, pieno di tic e con un’aria tanto comica quanto instabile.
In scena con Sergio Vespertino anche il musicista Pierpaolo Petta con la sua fisarmonica e Daniele Vespertino.
Biglietti: intero € 10,00 – ridotto € 7,00

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©