Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Al Trianon, la musica originale di Remo Anzovino


Al Trianon, la musica originale di Remo Anzovino
19/03/2013, 14:35

 

Domani, mercoledì 20 marzo, alle 21, concerto del compositore e pianista Remo Anzovino, che presenta il suo ultimo lavoro Viaggiatore immobile.

La musica dell’autore friulano trentasettenne è difficile da catalogare, insofferente come è alle appartenenze di genere: attraversa jazz, pop e musica classica senza soluzioni di continuità, su una cifra fortemente internazionale e contemporanea che conserva in modo originale un gusto profondamente italiano per la melodia.

Per questo nuovo album, Anzovino ha voluto un ensemble inusuale per ricercare un suono inedito. Ecco, quindi, con lui tre musicisti che rappresentano i mondi che da sempre coesistono nella sua musica, cioè la classica contemporanea, il pop e il jazz rock: Vincenzo Vasi, l’anima sperimentale del gruppo con la sua cifra surrealista, già punta di diamante del gruppo di Vinicio Capossela e collaboratore abituale di Mike Patton, al theremin, glockenspiel, basso, campionatore e voce; Alberto Milani, l’impronta rock e moderna, già collaboratore di Scott Henderson, alla chitarra elettrica; e Marco Anzovino, il motore ritmico di ascendenza pop, già produttore di Fabio Concato e Gino Paoli, alle percussioni e chitarra acustica.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©