Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

appuntamento a sabato 17 e domenica 18 luglio ore 21

Al via il CaivanoArteFest arena 2010


Al via il CaivanoArteFest arena 2010
16/07/2010, 10:07

Musica/Fotografia/Performance/ActionReadingPainting/Moda/Video/Danza/Installazioni e le migliori espressioni dei suoni contemporanei - viene dato spazio a progetti e realtà musicali dove cultura pop(ular) e rock, si aprono a infinite contaminazioni, avvalendosi della tecnologia digitale e delle arti elettroniche insieme alla ricerca, sperimentazione e creatività. Location della manifestazione ancora una volta la splendida Arena dell’Auditorium Caivano Arte dove i gruppi si esibiranno per una platea di oltre 1200 posti, mentre teatro delle performance di Action Reading/Moda/Video/Danza/Installazioni sarà l’Open Space allestito per l’occasione come palcoscenico interattivo.....

Sarà DAVIDE NICOSIA - giovane rapper napoletano – a dare il via Sabato 17 luglio ore 21 all’edizione del CaivanoArteFest 2010 con lui si esibirà una CREW composta da giovani writers invitati ad ideare un nuovo logo su una parete dell’Arena. Toccherà ai SULA VENTREBIANCO riportare l’atmosfera a tonalità musicali con il loro rock/alternative, dopo il reading teatrale di GENNARO PICCIRILLO (attore tra i preferiti dalla regista Lina Wertmuller) estratto da Le Novelle di Italo Calvino. Nell’Open Space sarà proiettato il video vincitore del CORTISONANTI 2010 prima sezione, che farà da intercambio ai MANTÌDA gruppo pop sapientemente in equilibrio tra elettronica e rock. Alcuni frammenti di Danza proposti sulle note dei Gotan Project riporteranno l’attenzione del pubblico verso l’area istallazioni e mostre, dove il gruppo del CaivanoArteMostre eseguirà un’action painting. ....

Chiuderà la serata WALTON ZED, eccentrico ed eclettico artista, con la sua musica sperimentale (rock anni ’20) miscelata a flash back spazio/temporali.....

Nella 2^ serata, Domenica 18 luglio, si dà spazio a un giovane gruppo della realtà locale gli L & M rapper Caivanesi, voce di denucia per un territorio da tempo martoriato; ancora un reading teatrale a cura del GRUPPOTEATROSTUDIO con un estratto dal RADIODRAMMA di Heinrich Boll. Atmosfere british per gli STRAWBERRY FIELDS, gli unici che presentano testi inediti in lingua Inglese, a seguire videoproiezione del corto vincitore seconda sezione CORTISONANTI 2010.....

Sarà poi CARLO CONTOCALAKIS – cantautore e polistrumentista partenopeo – a trascinare il pubblico verso atmosfere pop/rock, che faranno da anteprima alla performance di Danza e all’istallazione del CaivanoArteMostre. La chiusura della seconda edizione del CaivanoArteFest è affidata agli INGUINE DI DAPHNE, band che ispira il proprio nome alla scultura di Bernini “Apollo e Daphne” ed è un progetto polivalente incline ad unire musica, pittura, videoarte, poesia, mimica, teatrodanza e recitazione. La performance richiama a rarefatte ambientazioni ospedaliere di inizio '900. ....

Si rinnova dunque la collaborazione tra il teatro e giovani realtà organizzative napoletane, evento - che nella passata edizione ha esordito con oltre 1000 presenze e 9000 internauti che hanno visitato il blog su myspace.com/caivanoartefest - teso a diventare presto un punto di riferimento per i numerosi appassionati di musiche non convenzionali presenti sul territorio campano.....


Ulteriori informazioni direttamente sul myspace dell'evento

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©