Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Al via il Capri Art Festival

Grande successo per lo spettacolo di Daniele Prato

Al via il Capri Art Festival
06/05/2011, 15:05

Al via “Corto in Capri”, il concorso di cortometraggi sul tema della diversità nell’ambito della Kermesse di cinema, spettacolo e workshop, alla sua quinta edizione.
Proiettati al Centro Congressi e presentati al Capri Film Festival dalla talentuosa attrice Claudia Zanella, per la prima volta al Festival dell’Isola, tutti i corti in gara saranno giudicati da una prestigiosa giuria tecnica presieduta da cinque anni dal noto critico cinematografico Valerio Caprara, definito “Il miglior amico del Festival”.
Presenti in sala, oltre al Sindaco di Capri Ciro Lembo e al Presidente dell’Associazione Capri Film Festival Antonino Esposito, Francesco Montanari, che ha salutato la platea e il Festival decantandone l’entusiasmo vivo e il clima ammirevole creatosi e definendolo come “un telo nero e tanta voglia di fare”, Maria Sole Tognazzi che ha introdotto l’ironico corto tutto al femminile fuori concorso “Nelle sue mani” delle attrici Alessia Barela e Francesca Finiti, anche loro al Centro Congressi.
I corti in gara, che affrontano svariati temi tra i quali la disabilità, la devianza e l’omosessualità, saranno inoltre valutati, dalle registe Maria Sole Tognazzi e Paola Randi, da Francesco Pannolino, Lucia Annunziata e Mario Zaccaria, oltre che dalla giuria popolare delle scuole per il premio “Axel Munte”.
 
Grandi applausi ieri sera per “Pigiama”, lo spettacolo inaugurale della tre giorni caprese. Nell’insolita e suggestiva location della Chiesa di Santa Teresa, oggetto di restyling in occasione del Capri Art Festival, il “libanese” di Romanzo Criminale Francesco Montanari ha portato in scena  il “vago senso di vuoto” di chi è stato lasciato dalla persona amata.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©