Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

La manifestazione organizzata da Brunello Canessa

Al via il Festival del rock per non professionisti


Al via il Festival del rock per non professionisti
10/01/2011, 14:01


NAPOLI - Mercoledi 12 gennaio ore 21,30 all'UpStroke prende il via il I Festival Rock per Band Non Professioniste. Un Festival nato da un'idea di Brunello Canessa e organizzato attraverso un bando pubblicato sulla pagina facebook TimeforRocking nel quale l'iniziativa era così descritta “un festival rivolto a tutti quei gruppi di professionisti-musicisti che, da purissimi stendhaliani, hanno fatto del loro diletto una intensa e serissima passione: sono medici, avvocati, notai e tante altre eccellenze del mondo del lavoro che non esitano a sottrarre tempo alla famiglia o al riposo pur di non rinunciare ad imbracciare una chitarra o brandire un paio di bacchette”. A rispondere sono stati in molti,al punto che si sta pensando immediatamente alla seconda edizione. “L'idea mi è nata perchè io stesso appartengo alla categoria di non professionista della musica - spiega Brunello Canessa - Suono per passione e come me sono moltissimi. Un vero esercito che con metodicità, in ogni città d'Italia, si esibisce in locali muovendo un discreto pubblico di conoscenti e amici. Questo Festival è rivolto a loro, ai “malati di musica” che per una volta si ritroveranno in un Festival organizzato proprio per loro”. Il Festival si apre mercoledì 12 per chiudersi a metà marzo. A parteciparvi ben 14 band che alla fine di ogni serata il pubblico voterà. Durante le serate verranno realizzati anche dei piccoli video che verranno pubblicati sulla pagina facebook TimeforRocking dedicata al festival e potranno essere anche questi essere votati dal pubblico degli utenti. Alla prima serata di mercoledì 12, si esibiranno la Band di Canessa, fuori concorso, The Vediol Brothers Band, Lello Volpe (medico) ed i New Travel ed il notaio Enrica di Petrillo. A decretare i vincitori sarà il pubblico, ma anche una giuria di specialisti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©