Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Al via il "Marano Ragazzi Spot Festival"


Al via il 'Marano Ragazzi Spot Festival'
12/10/2009, 13:10


Si è aperto ufficialmente, ieri sera, nel teatro Siani a Marano il Marano Ragazzi Spot Festival, festival nazionale degli spot di pubblicità sociale ideati e realizzati dai ragazzi delle scuole, insignito, per il suo dodicesimo compleanno, da una medaglia in bronzo fatta coniare appositamente dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.
Il Marano Ragazzi Spot Festival si svolge dal 12 al 17 ottobre, a Marano di Napoli, tra il Teatro Siani, location degli eventi, e Palazzo Merolla, in piazza Plebiscito, che, con “Lo voto anch’io” e il Festivallaperto (stand, mostre, laboratori e animazioni), sarà il cuore pulsante della socializzazione e della festa. La kermesse, che quest’anno ha ricevuto il premio Il Grillo Alta Qualità per l’Infanzia, sarà condotta da Pietro Pignatelli, attore e presentatore poliedrico (Pinocchio, Scugnizzi, l'Albero Azzurro- Rai 1).

Domani, Martedì 13 ottobre, nel teatro Giancarlo Siani
Ore 16,30,
Sguardi di Memoria sono presentati gli spot prodotti per l’omonima iniziativa che si è tenuta il 21 marzo 2009 in occasione della XIV giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie.

Ore 20,30
Incontro- dibattito “Un anno fa era emergenza…”
seguito dall’anteprima assoluta del film “Il Signore delle Ecoballe” realizzato dal Consorzio Scuole Città di Marano con la regia di Rosario D’Uonno e la partecipazione di Raffaele Del Giudice, Direttore di Legambiente Campania e protagonista di “Biutiful Cauntri”.
Capire e far capire la necessità e la convenienza di rispettare ma anche di difendere l’ambiente e le nostre terre dall’inaudita violenza camorristica. Rispettare la vita della terra significa rispettare la vita umana e con essa, ad esempio, le regole della raccolta differenziata attraverso le quali far crescere la coscienza civile dei ragazzi. “Il Signore delle Ecoballe” è viaggio fantastico all'interno di un ecoballa, nella coscienza di tutti noi. Un invito a riappropriarci della bellezza.
“Il film è molto carino. Mi emoziona. Credo che si tratti di uno strumento efficace per far capire come le cose andrebbero fatte. Si tratta di un film per tutti. Potrà essere utilizzato come strumento didattico importante per i ragazzi, dalle scuole elementari alle superiori” Raffaele Del Giudice
Interverranno: Donato Ceglie, P.M. di S. Maria Capua Vetere, Michele Buonomo, Presidente di Legambiente Campania e Raffaele Del Giudice, Direttore di Legambiente Campania.

Mercoledì 14 ottobre, teatro Giancarlo Siani
Ore 10,00
A Nisida… A Napoli… L’etica libera la bellezza il racconto del 21 marzo a Napoli attraverso le immagini, dei protagonisti della giornata della memoria per le vittime delle mafie.
Qui Nisida… si può fare 4° stage gemellaggio con le delle scuole superiori della città di Marano, che presentano l’entusiasmante e formativa esperienza, realizzata con i ragazzi dell’Istituto Penale Minorile di Nisida.

Ore 16,30
Incontro: “Audiovisivi della camorra”
Guardare in faccia e comprendere, attraverso scatti fotografici artistici, la pervasività della camorra in ogni aspetto della nostra vita: dal pane che mangiamo alle onoranze funebri, tutto passa attraverso i simboli della violenza camorristica. Questo è il lavoro della poliedrica artista Rosaria Iazzetta che sarà presente tutta la settimana a Palazzo Merolla con “P.N.P. CONCEPT progresso non pubblicità” una video istallazione sul binomio criminalità e vita quotidiana.
Analizzare la camorra vuole anche dire confrontarsi con i linguaggi musicali che determinano il consenso sociale nei confronti della subcultura camorristica di giovani che vivono realtà di profondo degrado.
Interverranno Rosaria Iazzetta e Iolanda Napolitano
I protagonisti assoluti del Festival saranno, come sempre, i ragazzi. Una delegazione di 100 ragazzi tra quelli che hanno prodotto i 25 spot in concorso (selezionati su oltre 90
inviati) sarà ospite dei “gemelli” di Marano. I ragazzi gareggeranno nelle sezioni “tre minuti” e “trenta secondi” per aggiudicarsi gli Aquiloni 2009, opere realizzate dall'Istituto Professionale di Stato per l'Industria e l'Artigianato della Porcellana e della Ceramica "Giovanni Caselli”. Oltre 5000 ragazzi delle scuole campane visiteranno il Festival per un giorno esprimendo il loro parere sugli spot con “Lo voto anch’io”.
I ragazzi gemellati avranno l’opportunità di seguire due interessantissimi laboratori: il TG lo Giro io e Legal-ambiente. Il primo organizzato dal GT Ragazzi di RAI3:
i ragazzi del festival realizzeranno dal lunedì al venerdì dei brevi servizi in giro per il festival che saranno utilizzati il venerdì pomeriggio nel corso della diretta del Gt Ragazzi dal Festival. Il secondo a cura di Legambiente Campania su riciclaggio e raccolta differenziata.
Il Festival, diretto da Rosario D’Uonno, è realizzato con l’adesione del Presidente della Repubblica ed è patrocinato da: Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Ministero della Giustizia, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Ministero della Gioventù, Ministero per le Pari Opportunità, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Ministero della Giustizia. Promosso da: Direzione Generale Ufficio Scolastico per la Campania, Comune di Marano, Provincia di Napoli, Assessorato all’Istruzione della Regione Campania. In partenariato con: Libera Associazione, nomi e numeri contro le mafie, Rai Tre (Bambini e Ragazzi), Pubblicità Progresso, Legambiente Campania, Video Metrò news network, Forum Terzo Settore-Città di Marano, Coordinamento Campano dei Familiari delle Vittime Innocenti di criminalità, Psicologi per la responsabilità sociale, Archivi Cinematografici.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©