Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

AL VIA IL "RI-SCOSSA ART FEST"


AL VIA IL 'RI-SCOSSA ART FEST'
14/11/2008, 19:11

Ed è partito ieri, giovedì 13 novembre, nella bellissima cornice offerta dal "C'era una volta in America" di Caserta, il "Ri-scossa art fest", festival dell'arte emergente patrocinato dal Comune e dalla Provincia di Caserta e seguito dalle telecamere della Julie Italia. 5 band musicali si sono sfidate sul palco del grande locale casertano (Nuove Forme Di Poesia da Milano, She's a man da Napoli e Navjra, Psychopatic Romantics, Playmobil from Chernobil da Caserta).

Un serata all'insegna non solo della musica live ma, anche, dell'arte nelle sue diverse forme. Giuseppe Vaccaro, noto pittore della galleria Metrò di Caserta, ha infatti esposto diversi suoi lavori e, con lui, hanno partecipato alle mostre fotografico pittoriche i ragazzi della Khamsin art, movimento artistico formato da diversi attori, fotografi, registi e scrittori casertani e Pasquale Natale, pittore avellinese ventiduenne. L'organizzazione ha garantito l'ingresso gratuito a tutti coloro che hanno voluto assistere all'evento e, nel momento di massima affluenza, si sono registrate poco meno di 200 presenze. Per la Khamsin hanno esposto i due giovanissimi fotografi (classe 86) Daniele De Gregorio e Aurelio Cicalese. Presente anche il noto scrittore tarantino Lorenzo Laporta che, nell'occasione, ha presentato il libro:"Il pianto di una matita", romanzo scritto da un altro componente della Khamsin art: Lorenzo Giroffi. Al termine della prima serata del contest musciale, hanno avuto accesso alla finale prevista per il 27 novembre le due band casertane: Playmobil from Chernobil e Najvira. Ma i "sussulti" d'arte, sono cominciati già dal giorno precedente, mercoledì 13 novembre alle ore 18:30, presso la Libreria Giunti di Piazza Mercato, sempre a Caserta. Protagonisti della serata i due scrittori: Lorenzo Laporta e Angelo Petrella. Lorenzo, 27 anni, ha presentato "Le Parole della pioggia" con suggestive letture del suo romanzo e,lo stesso, ha fatto il trentenne Angelo Petrella, con il suo "La città perfetta".

Tante le persone,soprattutto ragazzi (ed è stata questa la nota positiva) che sono intervenute con interesse al primo appuntamento letterario. Le prossime date per gli incontri gli scrittori sono il 19 novembre, sempre dalle ore 18:30, con Antonio Pascale e il suo "Scieza e Sentimento, edito da Einaudi e con lo scrittore emergente Mirko Di Lillo e, in ultimo, martedì 25 novembre alle ore 18:30 con Chiara Gamberale, Teresa Ciabatti e la scrittrice emergente Olga Campofreda. Per le altre date al C'era una volta in America, invece, l'appuntamento è per i prossimi due giovedì del mese (il 20 per la seconda fase del contest e il 27 per la serata finale che vedrà come "special guest" gli Atari da Napoli)

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©