Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Al via "Incontri di Vini" dal 26 al 28 novembre a Villa Fondi Piano di Sorrento


Al via 'Incontri di Vini' dal 26 al 28 novembre a Villa Fondi Piano di Sorrento
24/11/2010, 11:11


SORRENTO (Na) - Al via la rassegna Incontri Di Vini. Nella prestigiosa cornice di Villa Fondi a Piano di Sorrento, da venerdi 26 a domenica 28 novembre, tre giorni di degustazioni, workshop e convegni per promuovere nuove strategie di valorizzazione e marketing applicate al vino della Campania. Obiettivi precisi per Cryteria Project, l’ente organizzatore, che ha intenso mettere in rete e senza filtri l’eccellenza enologica regionale mediante una filiera corta tra produttori, ristoratori e consumatori. Significativo il coinvolgimento della Città del Vino, Res Tipica dell’Anci, l’Associazione Italiana Sommelier, Regione, Provincia di Napoli, i comuni della Penisola Sorrentina e alcune scuole superiori del territorio.“Il progetto realizza un modello che potrà essere riproposto nel tempo e nei diversi luoghi- dichiara il presidente Raffaele Esposito- chiamando a raccolta tutti coloro che puntano sulla qualità e sui talenti del territorio”. Per gli organizzatori è necessario garantire una diffusa conoscenza del vino con eventi in grado di generare interesse, cultura della qualità e maggiore promozione del prodotto. “Abbiamo puntato a fornire nuovi elementi per garantire realmente al consumatore finale la conoscenza del vino servito a tavola- continua Esposito - In tal senso si è inteso elaborare il progetto “Il Vino Parlante” un vera e propria guida del vino che sarà curata da un pool di esperti ed adattata alle esigenze di ristoratori e consumatori per orientarsi tra eccellenti abbinamenti e conoscenza del territorio di produzione.”. La splendida location della Villa Fondi de Sangro farà da sfondo ad una vetrina d’eccellenza visto le rinomate cantine coinvolte. Dai Feudi San Gregorio al Consorzio Solopaca, stand di degustazione di vini rossi e bianchi provenienti dall’Irpinia e dal Beneventano curati ed imbottigliati con alta professionalità e serviti con dedizione come per la Taburni Domus, la Terredora di Mastobernandino. Un fil rouge enologico d’innovazione che si sposa all’autentica tradizione come per la Cantina dell’Antica Hirpinia, la Vinicola del Sannio, la casa dei fratelli Moio, le Cantine Stinca, Cpt Borgo San Michele e la Casa di Baal. Per gli attenti degustatori e semplici curiosi non c’è che l’imbarazzo della scelta nell’assaggio di vini delle cantine Mastroberardino, la Guardiense, l’Agricola Sorrentino,le Antiche Vigne Pompeiane De Martino, La Vinicola del Titerno, la Grotta del Sole e la Guardiense. Spazio anche alla gastronomia per abbinamenti originali con la pasta artigianale dei Di Nola, i prodotti del territorio proposti dalla Solagri, La Pralina, e le mescite di Win&Spirits. Ampio spazio al confronto con gli esperti nel convegno di sabato 27alle 10,00. Dal medico Carlo Gargiulo, noto volto del programma tv Elisir al nutrizionista Carlo Mangoni, alla presidente Ais Nicoletta Gargiulo con Antonio Buono, vicepresidente Città del Vino e sindaco di Taurasi e l’enologo Vincenzo Mercurio. La moderazione del giornalista Rai Tg3 Campania Nicola Muccillo consentirà di seguire il dibattito con i politici, il sindaco di Piano Ruggiero, Piergiorgio Sagristani, assessore provinciale al turismo e l’Assessore Regionale all’Agricoltura Vito Amendolara. C’è anche la possibilità di seguire degustazioni guidate curate dal sommelier Ais Giannantonio Aiuolo durante la tre giorni a Villa Fondi che vedrà un ulteriore significativo confronto domenica 28 alle 10,30 curato dal giornalista Giacomo Giuliano di Telecolore. Tra gli ospiti: l’endocrinologo Luigi Landolfi, Ferdinando Cappuccio, presidente Enoteca Provinciale di Salerno, il famoso chef Gennaro Esposito, l’agronomo Elena De Marco e i direttori d’albergo Vito Cinque, Hotel San Pietro e Pietro Graziano del Crowne Plaza. Musica e tonalità variegate nelle tre serate della rassegna con la jazz singer Carmen Vitiello, la samba di Salvatore Innao e l’alternativo hip hop e grime-house del Dj Spider from Resurrextion. Prevista anche una puntata speciale della trasmissione tv WineBar dell’autore Galliano.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©