Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Al via la 25° Edizione del MarMeeting, prima tappa il 16 giugno con convegno dell’Ispra sull’Ambiente


Al via la 25° Edizione del MarMeeting, prima tappa il 16 giugno con convegno dell’Ispra sull’Ambiente
13/06/2011, 14:06

Riflettori accesi su Mare, Ambiente e Territorio per la 25° Edizione del MarMeeting organizzata da Oreste Varese. L'appuntamento sportivo con i tuffi dalle grandi altezze dal Fiordo Naturale di Furore si presenta per il 2011 con un programma ricco di novità, in termini di sport, ambiente, ricerca e turismo.  Prima tappa? Il 16 giugno alle ore 9,30 a Palazzo Sant’Agostino della Provincia di Salerno, con il convegno scientifico organizzato in collaborazione con l'Ispra, Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale. “Il MarMeeting – spiega Oreste Varese, Presidente dell’Associazione MarMeeting - è un progetto/evento nato nel 1986  da un’idea dell’omonima associazione con l’intento di contribuire in maniera efficace alla divulgazione della cultura del mare, fondamentale per la storia, la tradizione e lo sviluppo del nostro territorio”. Ed è perseguendo questa filosofia di promozione territoriale che l’associazione ha deciso di festeggiare la 25° Edizione della manifestazione, di portata internazionale, con un convegno ad hoc, che pone all’attenzione dell’opinione pubblica il quadro dello stato ambientale e geo-fisico, sia attuale che evolutivo, in particolare anche di quello sommerso, della fascia costiera salernitana. Interverranno le autorità politiche comunali e provinciali, la direzione marittima regionale, la Presidenza del Parco Nazionale del Cilento, gli esperti di Ispra, Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, Agi, associazione geofisica italiana, Asi, agenzia spaziale italiana, Ingv, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sigea, Società Italiana di Geologia Ambientale, Cnr-Iamc, Istituto Ambiente Marino Costiero, e docenti universitari di Napoli e Bari. Per l’occasione saranno anticipate alcune novità della 25° Edizione del MarMeeting, che come ogni anno avrà come momento culminante la competizione di tuffi dalle grandi altezze, prevista il 3 luglio al Fiordo Naturale di Furore.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©