Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Al via La liNea dei piccoli, i laboratori creativi per bimbi da Nea


Al via La liNea dei piccoli, i laboratori creativi per bimbi da Nea
02/10/2012, 09:55

Spazio a colori, tele e tanta creatività: da Nea i protagonisti sono i bambini. Al via, dal 6 ottobre, La liNea dei piccoli, il ciclo di laboratori per artisti in erba di un'età compresa dai 3 ai 10 anni, a cura di Raffaella Lavagna.

Il primo appuntamento con Pittura libera è per il weekend del 6 e 7 ottobre (sabato: ore 16-18; domenica: 11-13. Ingresso libero). Le lezioni successive dureranno fino a dicembre e prevedono un contributo di 8 euro (laboratorio + merenda). Tra i temi che si tratteranno: Il chiaroscuro; Giocare con fantasia; Il riciclo; Inventiamoci una storia; Costruzione giocattoli; La materia prima.


Lo scopo dei laboratori sarà quello di educare e di facilitare l'approccio all'arte non in modo passivo, ma attraverso un coinvolgimento multidisciplinare dei più piccoli, stimolando la creatività e favorendo la libertà di espressione. L’osservazione della natura e delle opere d’arte, insieme alla sperimentazione di materiali, strumenti e tecniche avverranno attraverso il gioco inteso come scoperta, nel tentativo di eliminare qualsiasi tipo di sovrastruttura, sempre più presente con la crescita. Come diceva Bruno Munari: «il più grande ostacolo alla comprensione di un'opera d'arte è quello di voler capire».

Il primo incontro sarà un laboratorio di espressione pittorica. Si dipingerà su grandi fogli di carta messi per terra, come in uno spazio protetto, sereno e rilassante dal quale è assente il giudizio degli altri. Ognuno, sostenuto dal gruppo e da una musica distensiva, sarà invitato ad esprimersi attraverso il linguaggio intimo della pittura spontanea. Non è un corso di tecniche pittoriche bensì un viaggio che porta all'espressione della propria identità con effetti positivi e profondi sui partecipanti, come il miglioramento della gestione delle emozioni, una maggiore autostima, un aumento della comunicazione non verbale, il rilassamento generale.

I laboratori saranno di due tipologie. Il primo è un percorso di sei incontri dal titolo I colori dell’acqua/aria. Sarà aperto a un unico gruppo di bambini e prevede una mostra finale con l'esposizione dei loro lavori. Il Laboratorio libero vedrà, invece, la partecipazione di bambini che non avranno nessun impegno nella continuità dell’attività. Gli incontri saranno preceduti dalla lettura di una favola.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©