Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Al via la nuova rassegna di live indoor allo Spazio Nea


Al via la nuova rassegna di live indoor allo Spazio Nea
06/11/2012, 08:44

Inaugura giovedì 8 novembre 2012, alle ore 22.00, “Nea | Interno 53”, la nuova rassegna di live in programma allo Spazio Nea (via Costantinopoli 53; piazza Bellini 59 – Napoli) nei mesi di novembre e dicembre. Il primo appuntamento è con Flor&EtnoSponde. La formazione, composta da Floriana Cangiano (voce), Ernesto Nobili (chitarra e bouzouki) ed Edoardo Puccini (chitarra), propone DeRive, un recital di canzoni d'amore, di esilio e di libertà.

Con “Nea | Interno 53”, la musica si sposta indoor, in un'atmosfera che si fa più intima e raccolta. Per la stagione autunnale, i musicisti saranno circondati dalle opere d'arte di Salvatore Emblema in mostra nella galleria del centro storico partenopeo e degli altri artisti che esporranno prossimamente. Protagoniste delle serate saranno soprattutto formazioni ridotte: duo e trio proporranno un repertorio che spazia nel jazz e nei suoi dintorni. Come per il secondo concerto della rassegna, sabato 10 novembre, che vede in scena Denis Fattori Trio. Lo stile della formazione, composta da Denis Fattori alla tromba, Carmine Ioanna alla fisarmonica e Ron Grieco al contrabbasso, è orientato, oltre che agli standard jazz e song, a brani originali, lasciando emergere sonorità tipiche del be-bop, dell'hard-bop, e atmosfere gitane, senza dimenticare le influenze del tango argentino. Il trio ama anche sfociare in lunghi e improvvisati dialoghi tra i musicisti: è in questi momenti che la passione per il free jazz si impone con tutta la sua forza. Il repertorio è impreziosito dall'originalità timbrica della fisarmonica, che crea un mix unico tra la tradizione americana e quella italiana. Suggestioni jazz arriveranno anche da Viaggio in Duo (16 novembre), Unity Roads Trio (1° dicembre), Aiôn trio ovvero Giannini/Costanzo/Grieco (13 dicembre), R&Fusion (20 dicembre) e il duo di Gianni Guarracino (4 gennaio), primo evento del 2013.

Nell'ambito della rassegna si dedicherà, inoltre, un'attenzione particolare alla musica d'autore, proponendo alcuni dei più interessanti cantautori emergenti della scena italiana. Come Claudio Domestico, creatore del progetto Gnut (7 dicembre, ore 22.00), il musicista classe 1981, autore di brani in italiano, che si ispirano al blues e al folk “made in England”. Si guarda al panorama napoletano, invece, con Luca Di Maio e Charles Ferris, ex Insula Dulcamara, live da Nea giovedì 29 novembre. In programma anche Giovanni Vicinanza (Duo-Softone) il 24 novembre, Andrea Cassese (in duo) il 14 dicembre e Pipers il 29 dicembre. E sarà uno dei più talentuosi cantautori partenopei ad esibirsi in una notte di dicembre, per un secret concert, un evento che prenderà il via dopo la mezzanotte. Per scoprirlo, non si deve fare altro che bussare da Nea, all' Interno 53.

Per giovedì 15 novembre l'appuntamento è, inoltre, con dj Franzka in occasione della prima serata di Vino & Vinile, un percorso eno-musicale multisensoriale, in collaborazione con l'Associazioni Italiana Sommelier, che si ripeterà l'8 e il 27 dicembre. Per l’occasione i dj riapriranno le teche private e selezioneranno ricercatissimi vinili, da riscoprire assaporando un buon calice di vino, dall'etichetta scelta ad hoc.

In calendario venerdì 23 novembre anche un evento di videoarte, firmato da Sandro Sigilli, con una performance accompagnata da musica live. E ancora musica da sottofondo per il reading di poesie in programma venerdì 21 dicembre. Salvatore Castaldo leggerà alcuni suoi versi da La vita per un canto, accompagnato da Ivan Dalia al pianoforte. Conclude la performance la proiezione dello short film “Le opere e i giorni” di Stefano Aletto.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©