Cultura e tempo libero / Cinema

Commenta Stampa

La mobilitazione nasce per i tagli alla cultura

Al via la protesta sul tappeto rosso del Festival del Cinema


Al via la protesta sul tappeto rosso del Festival del Cinema
28/10/2010, 18:10

ROMA - "Non pretendiamo elemosine, ma investimenti pubblici" esordisce così Sergio Castellitto, presidente della Giuria del festival di Roma, in merito alla protesta sui tagli alla cultura. Il movimento "Tutti a casa" ha preparato un documento comune, che sarà letto sul red carpet dell'Auditorium. "E adesso siamo qui a occupare- si legge nel testo - simbolicamente il tappeto rosso del Festival del Cinema per comunicare a voi che siete il nostro pubblico le nostre richieste, perché il nostro cinema riguarda anche voi".

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©