Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Anche la Julie parteciperà come eccellenza del Sud

Al via la tre giorni "Arte, Cultura e Sviluppo del Mezzogiorno"


Al via la tre giorni 'Arte, Cultura e Sviluppo del Mezzogiorno'
10/11/2010, 00:11

CASERTA - Il tema di questa seconda edizione, sarà "Sviluppo del Mezzogiorno e riqualificazione territoriale" e, così come è stato per il primo, anche per questo secondo appuntamento sarà prevista la partecipazione di artisti, uomini di cultura, industriali, economisti, meridionalisti e rappresentati della  società civile del Mezzogiorno d‘Italia. La convergenza di eccellenze sarà dunque la vera protagonista di una tre giorni vibrante che si articolerà in dibattiti, esposizioni di arte e momenti artistici e culturali, progetti, idee, e numerosi esempi lampanti ed oramai sovranazionali di grande e coraggiosa imprenditoria “made in Sud”.
L’obiettivo sarà quello di abbandonare le placide e pigre spiagge della retorica per tuffarsi in un confronto diretto e concreto sull’importanza vitale della costruzione condivisa di processi trasformativi del territorio. Il tutto con l’auspicio di riuscire finalmente ad agire sulle cause degli atavici problemi del meridione e non in via esclusiva sulle conseguenze degli stessi.
Le migliori menti imprenditoriali ed artistiche del Mezzogiorno, si ritroveranno dunque insieme per combattere il degrado e lavorare ad un progetto integrato di riqualificazione territoriale e sociale, da disegnare attraverso l’interazione concertuale di tutti coloro che, con l’intento di costruire un Sud che sappia affacciarsi alla finestra globale con orgoglio e consapevolezza, si renderanno disponibili a stabilire le giuste sinergie tra le amministrazioni locali, le realtà attive sul territorio, le professionalità, la ricerca e i movimenti e le associazioni.
Per questo evento sono stati invitati  e siamo fiduciosi della loro partecipazione anche i Governatori delle Regioni: Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia e Sicilia. Già certe e massicce, invece, le partecipazioni di esponenti della Cultura, dell’Imprenditoria, del Sindacato, delle Associazioni  professionali e dei Movimenti.

I' intento principale, però, è quello di riuscire a solleticare la curiosità e la voglia di rilancio della cosiddetta “gente comune“; degli studenti di scuole medie, licei ed università e, in estrema sintesi e con grande spirito pragmatico, di chiunque voglia proporre soluzioni concrete per lo sviluppo del Meridione; rafforzando l'orgoglio della gente del Sud (senza miopi contrapposizioni individualiste o smanie secessioniste) con la consapevolezza che è giunto il momento di cambiare e di farlo con le idee, i progetti, il coraggio e la coscienza di chi è stanco dei soliti, ridondanti e sbadigliosi comizi autoreferenziali stracarichi di parole e demagogia ma vuoti di soluzioni e guizzo creativo.

Questa seconda edizione di "Arte, Cultura e Sviluppo del Mezzogiorno" rappresenterà quindi un’ occasione unica per vivere da protagonisti la rinascita della nostra terra e per propiziare quella meravigliosa alleanza sinergica tra eccellenze artistiche ed imprenditoriali che, nel Meridione in particolare, sono numerose quanto ancora poco organizzate e consapevoli della propria forza.

Una sfida complessa e delicata con la quale vogliamo misurarci, e pur senza ignorare le dinamiche che ci circondano, cercheremo attraverso una serie di stand espositivi di raccontarVi e mostrarVi  in modo chiaro ed inequivocabile le "Eccellenze del Mezzogiorno”.
Di seguito, l’elenco delle associazioni e dei movimenti che hanno dato conferma di partecipazione:

- Stabilimento Unilever di Caivano (Algida)
- Consolato Britannico
- Agenzia governativa UK Trade & Investment
- Confartigianato di Caserta
- Ugl Caserta
- Confartigianato di Napoli
- Movimento “Insieme Per la Rinascita”
- Associazione “CircoloMassimo”
- Assoc. “Laboratori e Ricerche Vesuviane”
- Associazione “Lavita
- Associazione “Onesealleance"
- Associazione Onlus “Siti Reali”
- Movimento “Popoli del Sud”
- Associazione “Artemision"
- Associazione “Guizzo Azzurro”
- Giornale on line “Il Sud”
- Associazione “Sinergie Sinergica”
- Movimento “Alleanza per il Sud”
- Associazione “Fonderie Culturali”
- Associazione "Morrighan"
- Associazione "Crescere Insieme"
- Associazione "Giovani idee"
- Associazione "Asd ScHolastica"
- Associazione "Giovani idee"
- Movimento "Circoli del Sud"
- F.a.l. Vision s.n.c di Bari
- Associazione "Donne di classe
- S.m.s. Engineering
- Associazione "Impegno Sociale Italia Mediterranea"
- Associazione "Impegno Sociale Italia Mediterranea"
- Associazione "Campania Startup"
- Movimento "Grande Sud"
- Associazione Culturale “DIOTIMA-l’Alt(r)o Teatro”
- Julie Italia-Julienews (Telelibera)
- Meridionalisti in Prima Linea
- Movimento per il Sud
- Radio Onda Pazza
- Pro Loco S.Leucio

La tre giorni è divisa in 3 moduli:

· dibattito e proposte sullo sviluppo del Mezzogiorno e riqualificazione del territorio

· esposizione e dibattito sulle “eccellenze del Mezzogiorno d’Italia”

· momenti artistici e culturali

PROGRAMMA NEL DETTAGLIO
Nella splendida cornice offerda dal Belvedere di S.Leucio, un' imperdibile tre giorni organizzata dall'associazione "2033-Progetto Sud di Alfredo Sasso" che favorirà l'incontro tra le eccellenze imprenditoriali, artistiche, culturali ed intellettuali del Mezzogiorno d'Italia. Dibattiti, confronti ma soprattutto idee per propiziare il rilancio del Sud in maniera concreta, credibile e rapida. Media Partner ufficiale dell'evento sarà anche Julienews-Julie Italia; azienda editoriale leader di settore in Campania che, per l'occasione, vedrà l'intervento del proprio direttore editoriale, Livio Varriale.

VENERDI:

- 15:30: apertura delle mostre pittorico-fotografiche a cura di Anna Serrato, Angelo Moscarino, Carlo Roberto Sciascia e Mattia Fiore
- Esposizione delle eccellenze a cura di Alessandro Manna

- 17:00-17:30: Saluti del sindaco di Caserta, Nicodemo Petteruti
- Introduzione di Michele De Filippo, presidente Confapi di Caserta e di Alfredo Sasso, presidente associazione “2033-Progetto Sud”

-17:30-20:30
- "Sviluppo del Mezzogiorno e Riqualificazione Territoriale". Associazioni e Movimenti a confronto. Modera Gabriella Cuoco; giornalista de “Il Mattino”.

SABATO

-9:30 Apertura delle mostre
-10:00-10:30: Introduzione dell'associazione "2033-Progetto Sud" in collaborazione con la Confapi di Caserta.
-10:30-11:30: "Sviluppo del Mezzogiorno e Riqualificazione Territoriale", le istituzioni ed il mondo economico; dibattito con Associazioni e Movimenti (un importante momento di confronto propositivo tra l’universo imprenditoriale e quello associazionista e civile) Durante le tre ore di dibattiti interverranno
- Il governatore della Basilicata; Vito De Filippo
- Il Cav. del Lavoro Antonio D’Amato (Presidente Seda Group e già presidente Confindustria)
- L’ing. Pietro Monaco (Direttore Stabilimento Unilever-Algida di Caivano)
- Gianfederico Vivado (Presidente Bt-Tecno)
Il confronto sarà moderato dal giornaliste de “Il Mattino”, Lorenzo Calò.

Poi, alle ore 16:30, il coro della scuola elementare E.De Amicis anticiperà "La Storia del Sud"; rivisitazione storico teatrale a cura di Carlo Capezzuto realizzata grazie alla compagnia teatrale "La Platea".

Alle ore 17:30 si aprirà il confronto tra le numerose associazioni e gli altrettanto numerosi movimenti che hanno aderito all'iniziativa. Una maratona di idee e proposte per il rilancio del sud che si protrarrà fino alle  20:15. Tra i rappresentanti delle eccellenze, interverrà anche LIVIO VARRIALE, direttore editoriale di Julienews-Julie Italia (media partner ufficiale della tre giorni)

Subito dopo, il gruppo musicale "Nigredo", regalerà un'ora di incantevole musica live. Ospite della serata sarà Bruno De Paolo; regista de "Un Posto al Sole".

DOMENICA

L’ultima giornata, che si svilupperà dalle 10 alle 18, sarà interamente dedicata all’arte ed alla cultura del Mezzogiorno con mostre, rappresentazioni teatrali, concerti e la conclusione della Prima edizione del premio letterario internazionale “2033-Progetto Sud”.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©