Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Al via l'evento "Noi, Tu e Napoli" presso il Teatro Totò


Al via l'evento 'Noi, Tu e Napoli' presso il Teatro Totò
28/06/2011, 11:06

NAPOLI - Stasera alle ore 20.30 presso il Teatro Totò, via Frediano Cavara, 12 E, Napoli, si terrà la manifestazione “Noi , Tu e Napoli”, della Fondazione Cannavaro Ferrara in collaborazione con l’associazione Laici Terzo Mondo Ong ed il Teatro Totò.
Si tratta dell’evento conclusivo del primo anno di attività del progetto ”Impara l’arte… del sentirti parte” sostenuto dalla Fondazione Cannavaro Ferrara per i ragazzi del Centro Iamme dell’Opera Don Calabria, in partenariato con LTM Ong, Pizzeria Gino Sorbillo, con il contributo di “Monte dei Paschi di Siena”.
La showgirl Lina Carcuro condurrà i ragazzi del Centro I. A. M. M. E.
nella presentazione dei lavori svolti nel primo anno di progetto.
All’evento parteciperanno Monica Sarnelli e Michele Caputo. Interverrà Ciro Ferrara, presidente della Fondazione Cannavaro Ferrara.


CENNI SUL PROGETTO “IMPARA L’ARTE DEL SENTIRTI PARTE”

Quartiere: S. Lorenzo
Partner: Gruppo Laici Terzo Mondo Onlus, Opera Don Calabria


L’obiettivo del progetto è contrastare il disagio sociale dei minori della IV Municipalità di Napoli, il cui contesto di forte degrado socio-economico e culturale e la forte presenza di criminalità organizzata rende vulnerabili i giovani a fenomeni di esclusione sociale e di devianza.
Il progetto si svolge presso il “Centro Iamme” gestito dall’Opera Don Calabria e prevede attività di supporto scolastico, attività ludico-sportive e percorsi di avviamento al lavoro, assicurando ai ragazzi sia momenti ricreativi e di socializzazione sia percorsi di facilitazione all’inserimento professionale.
Gli interventi sono rivolti ad 80 minori a rischio di età compresa tra i 6 e i 17 anni.







CENNI SULLA FONDAZIONE CANNAVARO FERRARA La Fondazione Cannavaro Ferrara vuole essere un punto di riferimento sul territorio napoletano per tutti i minori che vivono situazioni di particolare difficoltà , disagio sociale ed emarginazione. Si impegna per fornire delle concrete opportunità attraverso il sostegno di progetti e azioni in campo socio-sanitario, formativo, ludico-sportivo.
Dal 2005 ad oggi ha:
- realizzato 27 progetti sociali;
- coinvolto oltre 200 Onlus, istituti religiosi, enti pubblici e privati;
- reso beneficiari di progetti oltre 4600 giovani.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©