Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Palazzo Mediceo di Ottaviano

Al via Progetto integrato Rurale per aree protette


Al via Progetto integrato Rurale per aree protette
22/05/2013, 17:33

OTTAVIANO- Doppia firma per la Stazione Unica Appaltante tra il Provveditorato alle OO.PP e l'Ente Parco del Vesuvio:  Lavori al Palazzo Mediceo di Ottaviano,bene confiscato alla camorra e sede dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio, e  avvio al “Progetto Integrato Rurale per le Aree Protette
In breve: La prima convenzione stipulata, prevede importanti lavori al Palazzo Mediceo di Ottaviano, bene confiscato alla camorra e sede dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio: lavori di allestimento e di deumidificazione previsti circa 257.000,00  euro -  lavori di adeguamento funzionale previsti circa 520.000,00  euro. Si farà fronte ai lavori con i fondi messi a disposizione dal Ministero dell’Ambiente

Al Provveditorato alle OO.PP. ora spettano i lavori di risanamento e completamento di alcuni spazi interni ed esterni; nonché recupero e consolidamento di alcune aree.

Opere di particolare importanza che oltre a completare la sistemazione del Palazzo ne consentiranno anche la piena fruizione da parte della collettività.

Resa attiva ieri, anche la S.U.A, stipulata tra i due Enti, nata nell’ambito dei progetti PIRAP “Progetto Integrato Rurale per le Aree Protette”e riguardante progetti di investimento per la promozione e realizzazione di interventi pubblici destinati a migliorare lo stato di conservazione del patrimonio  naturalistico - paesaggistico e  prevenire i rischi ambientali, nel quadro della valorizzazione del territorio.

L’Ente Parco Nazionale del Vesuvio  insieme all’Ufficio Territoriale per la Biodiversità  del Corpo Forestale dello Stato,  ha presentato alla Regione Campania per il finanziamento 7 progetti PIRAP da realizzare nella Riserva Tirone – Alto Vesuvio che prevedono la manutenzione sentieristica per la fruizione naturalistica del territorio, la realizzazione di infopoint e centri visita del Parco, la sistemazione di immobili per l’accoglienza dei turisti.

 

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©

Correlati