Cultura e tempo libero / Enogastronomia

Commenta Stampa

Il Sannio protagonista delle serate d'agosto

Al Via Vinalia 2012, la kermesse enogastronomica


Al Via Vinalia 2012, la kermesse enogastronomica
02/08/2012, 13:12

GUARDIA SANFRAMONDI (BN) - Ci siamo. Manca poco all’inizio della XIX edizione di Vinalia, rassegna enogastronomica promossa dal Circolo Viticoltori e organizzata dal Comitato Vinalia, in programma dal 4 al 10 agosto prossimi a Guardia Sanframondi, caratteristico borgo del Sannio beneventano. L’evento guardiese, realizzato con il contributo della Regione Campania, conta anche sulla collaborazione di: Provincia di Benevento, Camera di Commercio di Benevento, Ente Provinciale per il Turismo di Benevento, Comune di Guardia Sanframondi, Consorzio di Tutela Vini Samnium, Strade del Vino Terre dei Sanniti, Associazione Italiana Sommelier, Coldiretti, Associazione culturale Doxa, Associazione Tre Torri, Pro Loco di Guardia Sanframondi, Associazione I Coraggiosi, Misericordia di Guardia Sanframondi e ArciGuardia. Scopo dell’iniziativa è favorire la promozione dei prodotti tipici e contribuire alla valorizzazione del territorio, con un focus che punta su “La difesa del paesaggio è la battaglia della viticoltura sostenibile”, argomento non trascurabile e di certo idoneo a creare momenti di riflessione tra istituzioni, produttori e società civile.
Ben 24 le aziende in vetrina, più quattro fra consorzi ed associazioni, con una proposta che oltre ad una vastissima gamma di vini, riguarda anche oli, salumi, carni, tartufi, formaggi, funghi, miele e tanta gastronomia; esse sono: Aia dei Colombi, Azienda Agricola Meoli, Cantina del Taburno, Antica Masseria Fosso degli Angeli, Cantina Morone, Cantina sociale di Solopaca, Cantine Sebastianelli, Corte Normanna, De Lucia Vineyards, I Pentri, La Guardiense, Terre Stregate, Vigne di Malies, Vigne Sannite, Vigne Storte, Wartalia, Consorzio di Tutela Vini Samnium, Associazione Aglianico del Taburno, Cantine Guardiesi Unite, Strade del Vino Terre dei Sanniti, AS Carni, Associazione Le Tribù, Azienda agricola Mosè, Bacol, De Nunzio Giovanni, Di Chiara Antonio, Dolcezze del Sannio e Slowbooks.it.
Il tutto presentato nella magica cornice del centro storico cittadino, con un percorso che parte dal castello medievale per attraversare angoli dalla suggestione unica ed impreziositi da nettari e prelibatezze in grado di soddisfare i palati dei tanti cultori, appassionati e curiosi che da anni partecipano a Vinalia. E non basta. La ghiotta offerta enogastronomica è supportata per tutte le sere anche da un allettante programma collaterale, dove spiccano le mostre: “Vinalia incontra Cina, Cina, Cina” (curata dal prof. Giovanni Leone dell’Accademia di Belle Arti di Napoli), che raccoglie i lavori di dodici studenti cinesi e cinque studenti italiani attraverso un corpus di opere che spaziano da vecchi sgabelli trasformati e rivisitati con simbologie cinesi, tutte realizzate per sottolineare l’importanza del binomio Italia – Cina; “La Guardia nei primi ottanta anni del Novecento”, un’esposizione di fotografie curata da I Coraggiosi, sodalizio che propone pure “La lunga guerra del Corriere della Sera negli anni 1914 – 1918”, dalla collezione privata del dottor Filippo Pingue; “Itinerari barocchi d’arte e vino in terra sannita”, curata dalla Soprintendenza Beni AAAS di Caserta e Benevento e “Gallery evento Clare Galloway”, installazione d’arte dell’artista scozzese ormai cittadina guardiese. Non da meno anche il cartellone dedicato alla musica. Nelle sette serate, in Piazza Mercato, si alterneranno le band: Calatia Ensemble; GTO folk’n roll; Valentina Ferraiuolo & Trillanima; Crocevia; ABC: Africa, Brasile, Cuba; Ar Meithal e Sancto Janne; mentre, in Piazza Fabio Golino, ci saranno i concerti di: Drink jazz; Dandmen; Emian duo; Jazz Cruise trio; Paranzella acustica; Amarcord 4tet e A Deep Breath Bifore. L’8 agosto, invece, nella chiesa dell’Ave Gratia Plena (ore 18,30), si terrà il concerto per chitarra classica del Maestro Pierluigi Colangelo.
Per maggiori informazioni si può telefonare ai numeri 327 5731997 e 327 5732093, oppure visitare il sito internet www.vinalia.info o il profilo Facebook - Vinalia.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©