Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

ALESSANDRO SIANI INAUGURA L'EDIZIONE DEL GIFFONI TEATRO


ALESSANDRO SIANI INAUGURA L'EDIZIONE DEL GIFFONI TEATRO
02/07/2008, 17:07

 

Sarà dedicata a Napoli l’undicesima edizione di Giffoni Teatro, l’evento promosso dall’omonima Associazione con il patrocinio di Regione Campania, Provincia di Salerno, Comune di Giffoni Valle Piana, Comunità Montana Monti Picentini, Camera di Commercio, Ente Provinciale per il Turismo, Fondazione Salernitana Sichelgaita. Ad inaugurare la kermesse estiva, in programma come di consueto al Giardino degli Aranci di Giffoni Valle Piana, sarà Alessandro Siani, il 2 agosto alle 21.30, con il suo fortunato show “Per Tutti”.
Già protagonista nelle precedenti edizioni, il comico napoletano tornerà nei Picentini per sfoderare l’altalena di battute che contraddistinguono il brillante spettacolo e che spaziano dalla politica al costume sociale. Gag, momenti musicali e anche l’ingresso a sorpresa di numerosi ospiti gli ingredienti dello show che nella scorsa stagione ha registrato ovunque il tutto esaurito.
Nell’attesa degli sketch targati Siani, il programma della XI edizione di Giffoni Teatro presenterà 12 sfavillanti appuntamenti di prosa, cabaret e musica, legati al folklore tipicamente partenopeo ed impreziositi dai big della tradizione teatrale napoletana. Tante le novità ancora top secret che si aggiungono alle gradite conferme. Per il terzo anno consecutivo tornano gli “Incontri al Caffè”, l’appuntamento tra i protagonisti delle serate e i loro fan che precede le rappresentazioni al Giardino, e la formula del TeatroRagazzi.
Vera chicca di questa edizione sarà l’appuntamento del 6 agosto, quando il Giardino degli Aranci si sdoppierà tra palco e salone espositivo per ospitare il “Baule di Totò”. La Mostra, gentilmente concessa dall'Ente Autonomo Antonio de Curtis, ricostruisce, attraverso fotografie, documenti e locandine, la grande avventura teatrale, cinematografica e televisiva di Totò. I percorsi attraverso cui si ricompone la sua immagine di artista e di uomo sono scanditi dalle gigantografie di altrettanti momenti della vita e della carriera. Il sogno di Totò prende corpo e riappaiono così tutti i frammenti della sua biografia privata e della sua storia artistica, come il tight, la bombetta e i pantaloni a saltafosso dei suoi esordi, la divisa del Comandante ed il costume dell'Esistenzialista di Totò a Colori ed, ancora, il fondotinta Hollywood Extra e la scatola delle amate sigarette Tourmac Rouge, le foto di famiglia e i pennacchi dei bersaglieri per il gran finale in passerella, il ferro di cavallo portafortuna e il guanto di Studio Uno, il prontuario di citazioni latine Regulae Juris e la pergamena di laurea dagli ammiratori napoletani.
Nella stessa giornata, il pubblico di Giffoni potrà riassaporare la vita artistica dell’indimenticato De Curtis non solo attraverso il contenitore-cassaforte custodito da Federico Clemente (nipote del Principe), ma anche con lo spettacolo “Totò 110 e lode”, interpretato da Riccardo Garrone, Vito Cesaro, Antonio Miele e l’Orchestra dal vivo diretta da Vito Molinari.

 

Per informazioni su come prenotare ed acquistare abbonamenti e biglietti per l’edizione: Associazione Giffoni Teatro 339 4611502; Informagiovani di Giffoni Valle Piana 089 866760; www.giffoniteatro.it.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©