Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

ALESSANDRO SIANI INZIA LA STAGIONE DAL CAIVANO ARTE


ALESSANDRO SIANI INZIA LA STAGIONE DAL CAIVANO ARTE
12/11/2008, 07:11

 

Con lo spettacolo “Per tutti Revolution” di Alessandro Siani – venerdì 21 novembre 2008, alle ore 21 – prende il via la Stagione teatrale 2007-2008 dell’Auditorium Caivano Arte, per la direzione artistica di Francesco Caccavale (titolare dei teatri Augusteo, Acacia e Politeama).
 
“Per tutti Revolution" nasce sull'onda del clamore dello spettacolo record "Per tutti", oltre 25.000 spettatori allo stadio San Paolo (maggio 2007) e un mese di repliche (dicembre 07/gennaio 08) al teatro Augusteo di Napoli. Il segreto del successo di questo lavoro - su musiche del dj Frank Carpentieri - si fonda su due elementi: la capacità di improvvisare di Siani, che si concede sempre dei lunghi momenti di dialogo con il pubblico, e l'efficacia dei testi scritti a quattro mani con Francesco Albanese, che vertono su temi di attualità, di politica e di costume. In scena, in un lungo viaggio di musica e comicità, Siani è affiancato da Francesco Albanese e Lello Musella.
 
La stagione teatrale di Caivano Arte prosegue - mercoledì 3 dicembre - con Carlo Buccirosso, autore e regista oltre che interprete della commedia musicale “Napoletani a Broadway”: una divertentissima riflessione sul mondo del teatro, che vive di sovvenzioni e soffoca gli artisti nella loro libertà espressiva. In scena, oltre all’attore partenopeo - applaudito a Cannes nel film di Paolo Sorrentino “Il Divo” - 15 attori e 8 ballerini.
Il 2009 si apre con un classico della tradizione napoletana: Peppe Barra ne “La Cantata dei Pastori” (7 gennaio), con Umberto Bellissimo, Patrizio Trampetti, Maria Letizia Gorga, musiche di Lino Cannavacciuolo.
Giovedì 22 gennaio, invece, Gloriana con Oscar Di Maio interpretano il ben noto “Angelarosa Schiavone” di Gaetano Di Maio, per la regia di Giulio Adinolfi. mentre sabato 14 febbraio il brioso Giacomo Rizzo presenta “Mpriesteme a mugliereta”, un testo che ci ricorda la grande Luisa Conte.
Due gli spettacoli in programma a marzo: giovedì 5 “Ogni anno punto e a capo” di Eduardo De Filippo, interpretato da Tosca D’Aquino, Mimmo Esposito e Ernesto Lama, per la regia di Armando Pugliese; e l’esilarante “Liberi Tutti” di Paolo Caiazzo, venerdì 20.
Chiude la stagione teatrale - giovedì 30 aprile - Biagio Izzo, reduce dai numerosi successi cinematografici e televisivi, con “Una pillola per piacere”, di Bruno Tabacchini e dello stesso Izzo, per la regia di Claudio Insegno.
 
Fuori abbonamento, inoltre, sono previsti concerti, laboratori, spettacoli di compagnie amatoriali e teatro scuola.
 
Abbonamento 8 spettacoli: 140 Euro
Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©