Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

Alla Feltrinelli di Napoli l'esordio letterario di Viola Ardone


Alla Feltrinelli di Napoli l'esordio letterario di Viola Ardone
10/09/2012, 10:13

Alla Feltrinelli I Libri e Musica Via S. Caterina a Chiaia, 23 Napoli Tel. 081.2405411 Mercoledì 12 settembre ore 18 ESORDI LETTERARI Presentazione del libro la ricetta del cuore in subbuglio - Salani - di Viola Ardone Con l’autrice interviene Francesco Durante. Esiste una cura per guarire le nostre inadeguatezze, i nostri amori sbagliati, un farmaco per anestetizzare il dolore del sentirsi sempre un passo indietro rispetto alla vita?

Dafne è architetto, vive a Milano, è sicura di sé e indipendente, e cerca questa cura nelle leggi e nei simboli della matematica, provando a calcolare gli algoritmi delle emozioni. Ma la sua infanzia è rimasta nascosta da qualche parte. Non ha ricordi Qualcosa si è incastrato in lei. La sua analista le suggerisce di voltarsi indietro per cercare quella bambina che si è perduta dentro di lei, di tenerla per mano e di provare ad ascoltare la sua voce... Attraverso il filo dei ricordi, la Dafne adulta ritrova la Dafne bambina, la sua città, Napoli, la sua famiglia. Non sarà facile questo incontro, perché quello che Dafne bambina ha da raccontare è ora commovente e tenero come il dolce della domenica, ora inquietante, come un incubo in una stanza buia… e sarà proprio laggiù, in un’infanzia che ha i colori, i sapori e i suoni del Sud, che Dafne scopre una ricetta, semplice ed efficace come quelle imparate dalle nonne. Una ricetta semplice e speciale per guarire dalla nostra inadeguatezza, per ascoltarsi, capirsi, affrontarsi e, ogni tanto, anche perdonarsi. Una storia che trasforma un antico disagio esistenziale in una grande occasione di rinascita. Un romanzo ‘terapeutico’ emozionante, acuto e intelligente dedicato alle donne, in particolare a quelle che non dimenticano di essere state bambine.

Viola Ardone nasce a Napoli nel 1974. Dopo la laurea in Lettere moderne e il diploma in danza classica, si occupa di teatro lirico e di prosa, pubblicando saggi e articoli per le Edizioni del Teatro di San Carlo. Per diversi anni lavora nel campo editoriale come redattrice e autrice di testi scolastici. Oggi insegna italiano e latino al liceo scientifico. La ricetta del cuore in subbuglio è il suo primo romanzo.

FONDAMENTI DI GEOMETRIA SENTIMENTALE PER CERCARE DI RISOLVERE QUELL’INCOGNITA CHE È L’AMORE

«È tutto molto più semplice di quanto non pensiamo. Questa è ‘la ricetta del cuore in subbuglio’». Alessandra Casella

«Un romanzo come un brano di musica contemporanea in cui linguaggi differenti si inseguono, e dove il caos della passione e l’esattezza matematica creano l’equilibrio imperfetto che chiamiamo vita».
Teresa De Sio

«Ho visto e ho respirato gli odori di una Napoli senza tempo grazie a una voce quieta e intensa che mi ha raccontato una fiaba di oggi, piena di incanto».
Alessia Gazzola

«Ci vuole talento per fare emergere un dolore antico. Bisogna impastare alcuni brutti ricordi, una buona dose di intelligenza delle emozioni e un pizzico di ironia. E tutto sarà più lieve, persino allegro. Viola Ardone quel talento lo possiede».
Laura Lepri

«Il lavoro di Viola è appassionante, si legge in un amen e ti aggancia con intelligenza».
Rosa Mogliasso

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©