Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

Alla Feltrinelli di Napoli, presentazione del libro Sirial ciller di Stefano Piedimonte


Alla Feltrinelli di Napoli, presentazione del libro Sirial ciller di Stefano Piedimonte
04/10/2011, 11:10

Alla Feltrinelli di Napoli, presentazione del libro Sirial ciller di Stefano Piedimonte Con l’autore intervengono Peppe Lanzetta e Michele Serio Presenta Giampaolo Longo

Protagonista del singolare romanzo di Stefano Piedimonte è un serial killer analfabeta che lascia messaggi improbabili sui corpi dei netturbini uccisi. Un clochard autoritario adotta un sacchetto dell’immondizia. Un giornalista un po’ sfigato sceglie di indagare, con tecniche e metodi del tutto opinabili, sulla misteriosa serie di omicidi, mentre uno stuolo di politici imbarazzanti si lancia nelle ipotesi più strampalate e la città, a modo suo, cerca una buona volta il riscatto dall’onta del fetore. Lo scenario è quello della crisi dei rifiuti a Napoli, ancora, sorprendentemente, attualissimo.

Stefano Piedimonte, 31 anni, napoletano. Si è laureato all’Università “L’Orientale” di Napoli in Lingue e Letterature straniere. Ha fatto per diversi anni il chitarrista jazz suonando (bontà loro) con molti professionisti della scena campana. Poi, per fortuna, ha appeso la chitarra al chiodo. Ha scritto per diversi quotidiani e settimanali, come il “Roma”, “Corriere della Sera Magazine”, “A”. Dal 2006 scrive per il “Corriere del Mezzogiorno”, dal 2009 si occupa di cronaca nera. Questo è il suo primo romanzo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©