Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Alle Giornate Gastronomiche Sorrentine, nuove ricette per le pizze fritte firmate Coccia e Starita


Alle Giornate Gastronomiche Sorrentine, nuove ricette per le pizze fritte firmate Coccia e Starita
02/12/2011, 11:12

A Napoli è un'istituzione. Un must del cibo da strada, la regina del finger food, amata dai grandi e dai bambini, protagonista delle tavole in festa e un classico dell'“iconografia” partenopea, parliamo della pizza fritta.

A Sorrento, in occasione delle Giornate Gastronomiche Sorrentine, la pizza fritta lascia la sua veste più tradizionale, quella pomodoro e parmigiano della classica montanara e si presta alle interpretazioni d'autore di due mostri sacri della pizzeria napoletana: Enzo Coccia e Antonio Starita.

Due le ricette proposte dai Maestri Pizzaiuoli, entrambe ispirate a Sorrento e ad alcune delle sue specialità gastronomiche. Si tratta di Sorrento by night: ricotta, provolone del monaco grattugiato e noci spezzettate, proposta da Enzo Coccia, patron della Pizzeria La Notizia di Via Caravaggio, dove la pizza è “una delle migliori al mondo”, parola di Michelin 2011.

E di Sorrento bella di giorno, la pizza fritta in versione Antonio Starita che prevede: caciocavallo grattugiato, fiordilatte di Agerola e corbarino.

A Sorrento, venerdì 2 dicembre presso l'Hilton Sorrento Palace, le due pizze fritte d'autore, abbinate ai vini di Alois, daranno il benvenuto agli ospiti del “Premio Villa Massa”.

Dal 3 dicembre, sarà possibile assaggiarle nella pizzeria di Enzo Coccia e a Materdei nella Pizzeria Starita, storica friggitoria che fu location del film L'Oro di Napoli e dove ancora campeggiano le immagini della più bella pizzaiola di sempre: Sofia Loren, immortalata davanti alla padella che ribolle d'olio, pronta a servire le famose pizze fritte.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©